Juventus Porto probabili formazioni: domani il ritorno degli ottavi

0
366

Juventus Porto probabili formazioni: domani il ritorno degli ottavi di finale di Champions League, i bianconeri devono vincere.

Juventus
Pirlo, Juventus Porto (Getty)

Juventus Porto, domani sera il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Pirlo non vuole sbagliare e per il match contro il Porto giocherà tutte le carte a disposizione per cercare la vittoria e il passaggio del turno. Domani l’unica priorità sarà vincere. La motivazione è a mille e arriva anche dai senatori della squadra, già in conferenza stampa Bonucci ha sottolineato di come domani la Juventus dovrà comportarsi, appunto, da Juventus. Niente errori e cinismo necessario.

LEGGI ANCHE >>> Juventus Porto, le parole di Bonucci nella conferenza stampa

Juventus Porto probabili formazioni: domani il ritorno degli ottavi

Conceicao, Juventus Porto (Getty)

La squadra allenata da Conceicao sarà tutt’altro che semplice da arginare. Già all’andato i ragazzi dell’ex giocatore della Serie A hanno dimostrato di non essere lì per caso. Ben organizzati e pronti a sfruttare al massimo le ripartenze. Proprio per questo motivo Pirlo non vuole sbagliare dovrà allestire un undici titolare davvero ben organizzato. Come ha detto giustamente Bonucci in conferenza stampa, non bisogna farsi prendere dalla frenesia. Domani la Juventus deve vincere per garantirsi il passaggio del girone dopo la sconfitta in casa dei portoghesi per 2 a 1.

Ecco, dunque, gli undici probabili che scenderanno in campo domani sera all’Allianz Stadium di Torino:

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; McKennie, Rabiot, Arthur, Chiesa; Morata, Ronaldo. All. PirloPorto (4-4-2): Marchesin; Manafà, Sarr, Diogo Leite, Zaidu; Otavio, Oliveira, Uribe, Luis Diaz; Marega, Taremi. All. Conceicao.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, opportunità dalla Premier: si libera a giugno

Bonucci dovrebbe tornare titolare, al fianco della certezza De Ligt. Torna anche McKennie dal primo minuto e anche il brasiliano Arthur che finalmente ritrova la titolarità. In attacco il duo più certificato sotto porta: Ronaldo – Morata. Il fuoriclasse portoghese domani sera vorrà fare la differenza, visto che all’andata non è riuscito ad esprimersi a suo modo. Il gol sarà la priorità ma ancora più importante sarà non commettere errori, che in queste competizioni potrebbe risultare cruciali. Fino alla fine, appunto.