Juventus, Buffon non chiude il caso: la “frecciata” a Szczesny

0
47

Juventus, l’ex stella bianconera Gianluigi Buffon ritorna sul suo passato e lascia sotto intendere una sorta di “frecciatina”.

Buffon, ex stella bianconera (Getty)

L’ex stella bianconera, Gianluigi Buffon, è ritornato a parlare del suo passato. Come scrive il ‘Corriere della Sera’ l’ormai ex campione bianconero, ora ritornato al Parma in Serie B, è ritornato sul dualismo tra i pali quando, giusto una stagione fa, vestiva ancora la maglia della Juventus dopo il suo ritorno post Psg. Ecco le parole dell’ex capitano della Juventus sul confronto con l’attuale titolare bianconero tra i pali: “Non mi sono mai sentito inferiore a Szczesny, è una cosa che è venuta fuori quando Tek ha cominciato a fare qualche errore”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Icardi il nuovo Higuain? La foto della “pancetta” fa già discutere

Buffon consapevole del proprio valore

Juventus Buffon Ronaldo
Gianluigi Buffon ©️Lapresse

Attualmente leader del Parma con cui vuole tentare la scalata per riportare la squadra con cui esordì, di nuovo, in Serie A. L’ormai quarantenne portierone ex Juventus è ritornato sull’eterno dualismo per un posto da titolare con il portiere polacco, sempre ai microfoni del ‘Corriere della Sera’, Buffon ha poi concluso: “Ma quando sono tornato alla Juventus sapevo quale sarebbe stato il mio ruolo e fare paragoni sarebbe stato stupido da parte mia. Però non posso neanche non vedere ciò che è evidente, quanto io valgo ancora, adesso, nonostante tutto. Su questo non c’è dubbio”.   

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, gelo totale | Biennale a rischio

Buffon ha quindi la piena consapevolezza del suo valore e dell’importanza con cui, chiaramente, è già stato consacrato nell’olimpo del calcio mondiale e proprio della sua intera storia. Non è indubbio dunque che, nonostante l’età, il portierone possa continuare ancora per un po’ il suo cammino nel calcio che conta.