Juventus » Calciomercato Juventus » Calciomercato, Ag.Hernandez: “Piace a Juve e Inter”

Calciomercato, Ag.Hernandez: “Piace a Juve e Inter”

Abel Hernandez - Getty Images

Abel Hernandez – Getty Images

CALCIOMERCATO HERNANDEZ –  Pablo Betancourt, agente di Abel Hernandez, ha parlato oggi a Calciomercato.it: “Hernandez ha detto di volersi separare dal Palermo? In questo momento stiamo lavorando per delineare quello che potrà essere il futuro di Abel. Giocatore e società sono sulla stessa lunghezza d’onda concordi sul fatto che sia arrivato il momento di separare le loro strade, ma questo avverrà solo davanti a un’offerta che possa accontentare il club dal punto di vista economico. Se questa condizione non dovesse verificassi, Abel è pronto a rimanere e a lottare per la causa rosanero. Via dalla Serie A? E’ un’ipotesi che non posso escludere considerata la crisi economica che attraversa l’Italia. Abel è cresciuto sia dal punto di vista umano che fisico e da attaccante esterno adesso è divenuto una vera e propria prima punta. I problemi che bloccano le squadre italiane sul mercato, ci stanno al momento facendo lavorare maggiormente su quelle che possono essere le soluzioni all’estero per il futuro del ragazzo. Inter e Juve su di lui? Si è vero le due squadre apprezzano Abel e lui ha una carta in più che può giocare in suo favore. Il ragazzo infatti conosce ormai molto bene il calcio italiano e questa componente può spingere le squadre a puntare maggiormente sulle sue qualità, consapevoli di portare a casa un giocatore già pronto che non ha necessità di doversi adattare al tipo di calcio che si gioca in Italia. Il patron Zamparini sta seguendo in prima persona la situazione di Hernandez e sta analizzando una possibilità per il suo futuro legata alla Russia. Io sto invece seguendo il mercato in Inghilterra ma al momento non c’è alcuna offerta ufficiale. La situazione è comunque chiara e davanti a un’offerta che possa accontentare il club, il giocatore sarebbe pronto a partire. In caso contrario sarebbe disponibile a rimanere a Palermo senza alcun tipo di problema”.