Juventus » Juventus news » News, Chirico: “Conte resterà alla Juve a lungo”

News, Chirico: “Conte resterà alla Juve a lungo”

Antonio Conte (getty images)

Antonio Conte (getty images)

NEWS JUVENTUS CONTE CHIRICO – Il giornalista di Telelombardia, noto tifoso juventino, Marcello Chirico, attraverso il suo profilo ufficiale di facebook ha rassicurato tutto il popolo bianconero sul fatto che Conte, malgrado non abbia prolungato il contratto, rimarrà a lungo alla Juve. Ecco il suo post pubblicato l’indomani la premiazione del “Premio Manlio Scopigno”, assegnato a Conte come miglior allenatore 2012-2013: “Il Conte-Tour (stabilimento FIC a Melfi in mattinata, poi la sera a Rieti per il ritiro del Premio Scopigno) riferisce di un Antonio Conte assolutamente molto felice e anche molto carico. Se davvero in Juventus ci fosse il clima da tregenda descritto dai media fino ad oggi, Conte sarebbe salito su un aereo e andato volentieri a parlare alle maestraenza del padrone fino in Lucania? Di sicuro no. Così come avrebbe mandato qualcun’altro a ritirargli il Premio fino a Rieti se davvero gli fossero girate ancora a elica. “Avreste dovuto portarmi questo Premio al mare” ha detto lui stesso Roberto Renga che gliel’ha consegnato. Eppoi le dichiarazioni: Conte è già sul pezzo – ovvero, prossima stagione – fin da adesso. Ha fatto anche capire che Vidal e Pogba rimarranno. Ma tanto i giornali interpreteranno a loro comodo pure queste conferme: già in trasmissione da noi, mentre le leggevamo, c’è stato chi si è messo a fare l’esegesi su ogni fase, ogni aggettivo, ogni avverbio. Tipo quel “fino aprova contraria” riferito ad Arturo. Roba da superare persino Spinoza nell’interpretazione del Pentauteco. Ecco perchè, saggiamente, sul rinnovo ha preferito evitare di parlarne. Anche se l’indicazione è chiara: Conte resterà a lungo, alla faccia di chi in questi giorni ha sperato che se ne andasse e, ancora adesso, si augura che la prossima sia davvero l’ultima sua stagione alla Juve. E che la affronti controvoglia. Vi piacerebbe, eeeh? Non conoscete Conte.