Juventus » diretta live » Post-Partita » Juventus-Cagliari, le pagelle del match

Juventus-Cagliari, le pagelle del match

Sebastian Giovinco

 

JUVENTUS CAGLIARI PAGELLE – Ecco le pagelle di Juventus-Cagliari:

Buffon 6: Non che il Cagliari gli crei grossi grattacapi, però lui è sempre attento e non si fa sorprendere, soprattutto dai tiri da fuori di Dessena.

Barzagli 6: Lui non riposa mai e questa sera prova a fare il suo compito senza strafare. Ci riesce senza grossi problemi.

Marrone 6: Rispolverato da Conte dopo parecchio tempo si toglie un pò di ruggine di dosso e guida il reparto alla Bonucci, impostando quando è possibile e chiudendo quando è necessario.

Bonucci 6,5: Oggi gioca centrale destro e come al solito in questa stagione, gioca alla grande. Dalle sue parti Thiago Ribeiro è inoperoso e lo costringe a ripiegare sempre nel mezzo.

Isla 5,5: Perde una buona occasione per mettersi in mostra. Ha di fronte il giovane Murru, ma non ne approfitta più di tanto e non concede il contributo di assist e cross che Conte pretende da lui.

Padoin 6: Lavoro sporco per Padoin, nel ruolo di mezz’ala che alla Juventus ha occupato poche volte, ma che nell’Atalanta lo vedeva grande protagonista. Conte sa che può sempre contare su di lui.

Pogba 5: L’impressione, ancora una volta, è che non sia quello il suo ruolo. Non è il vice-Pirlo che si attendeva, ma fin qui ha reso meglio da mezz’ala.

Vidal s.v.: Gioca in extremis al posto di Giaccherini infortunatosi nel riscaldamento e a sua volta deve lasciare il campo per un problema muscolare dopo neanche un quarto d’ora.

(dal 17′ pt Asamoah) 5,5: Per la prima volta da quando gioca alla Juventus, agisce da mezz’ala. E’ comunque in un periodo non certo di forma smagliante, a inizio stagione stava meglio. Poco da segnalare.

De Ceglie 5,5: Gli esterni del match di oggi non sono esattamente i punti di forza del gioco bianconero. Così come Isla, anche De Ceglie non è molto incisivo in fase offensiva, e si che il Cagliari davanti crea poche preoccupazioni.

Bendtner 5,5: Sembra la serata giusta per trovare la prima rete in maglia bianconera. Ci prova due volte, ma non è nè bravo, nè incisivo. Poi si fa male quasi a fine primo tempo e deve lasciare il campo. Incompiuto.

(dal 44′ pt Matri) 5,5: Anche lui alla ricerca disperata del gol perduto, non lo trova neanche contro la sua ex squadra. C’è anche da dire che la Juventus fa ben poco per aiutarlo, creando pochissime palle gol.

Giovinco 6,5: E’ l’unico che gioca, che si danna l’anima e che crea qualcosa, in una serata grigia per la Juventus, che vince col minimo sforzo grazie alla sua Formica Atomica che approfitta di un errore di Rossettini per buttarla dentro.

Conte 6: Nel giorno del suo ritorno allo Juventus Stadium, la sua squadra gli offre una prova abbastanza incolore, con la sola nota positiva della vittoria e del passaggio del turno conquistato. Erano comunque in campo parecchi giocatori poco abituati a giocare insieme. Preoccupazione per Giaccherini, Vidal e Bendtner per gli infortuni subiti.

 

Marco Orrù