Juventus » esclusive » Giovanni Trapattoni: ”Mi rivedo in Conte. Si merita tutto”

Giovanni Trapattoni: ”Mi rivedo in Conte. Si merita tutto”

Giovanni Trapattoni - Getty Images

Giovanni Trapattoni – Getty Images

 

TRAPATTONI JUVENTUS CONTE – Giovanni Trapattoni, colui che detiene il record di allenatore più longevo sulla panchina della Juventus, in un’intervista a La Gazzetta dello Sport, rende grande meriti a Antonio Conte, che potrebbe diventare il terzo tecnico per longevità alla Juve, se dovesse rimanere fino al 2017, dietro il Trap e Lippi. Ecco le sue parole: ”Sicuro che mi rivedo in Antonio. Soprattutto per come è attento nella preparazione delle partite. Se non si offende mi sembra proprio sulla mia strada… Il suo rinnovo fino al 2017? Esiste lo stile Juve che richiede equilibrio, concretezza e valori etici e comportamentali. E poi è anche una scelta tecnica, perché ha dimostrato di vincere e non sedersi sugli allori. Un’ottima scelta. Lui se lo merita. Conte potrebbe diventare il Ferguson italiano? Mah, in Italia siamo italiani… e creativi. Mentre in Inghilterra e Germania la tradizione è importante, prima di cambiare ci pensano due volte. Noi siamo sempre in cerca di cose nuove. E poi è diversa la struttura delle società: da noi c’è un proprietario che decide, non un consiglio d’amministrazione. Diciamo che un allenatore padre-padrone, alla Ferguson, è molto difficile. Qual è la dote migliore di Conte? L’attenzione continua. Che ti permette di vincere ed evitare sconfitte”.

Marco Orrù