Juventus » Juventus news » Le pagelle di Napoli-Juventus

Le pagelle di Napoli-Juventus

Pablo Osvaldo (getty images)

Pablo Osvaldo (getty images)

SERIE A PAGELLE NAPOLI-JUVENTUS / NAPOLI – Ecco le pagelle di Napoli-Juventus:

NAPOLI – Reina 6; Henrique 6.5, Fernandez 6, Albiol 6, Ghoulam 7; Jorginho 6, Inler 6.5; Callejon 8 (88′ Dzemaili sv), Hamsik 6,5 (78′ Mertens 7), Insigne 7; Higuain 5 (73′ Pandev sv). All. Benitez 6.5

JUVENTUS –

Buffon 8: la migliore partita di Gigi nelle ultime due stagioni. Il portierone bianconero nel primo tempo blinda la porta bianconera grazie a due parate incredibili su Callejon e una su Hamsik. Niente può sui due gol dei partenopei, decisivo anche su una punizione al veleno di Ghoulam;
Caceres 5,5: in calo rispetto alle ultime partite, Insigne lo costringe al lavoro supplementare;
Bonucci 5: partita decisamente sotto tono per il centrale bianconero, che spesso viene messo in difficoltà dai continui tagli dei fantasisti azzurri;
Chiellini 5,5: in difficoltà fin dall’inizio. Si salva solo per proiezioni offensive dove cerca di dare una scossa;
Lichtsteiner 6,5: il migliore dei suoi insieme a Buffon, pericoloso quando taglia e si inserisce;
Pogba 5,5: a volte dovrebbe giocare piu’ deciso e meno sulle punte, momento difficile per il centrocampista bianconero;
(60′ Marchisio 5): entra a partita in corso e di certo non è colpa sua se la Juve oggi stenta, di certo però non cambia nemmeno la partita;
Pirlo 5,5: lento e affannato, oggi per lui non è serata nemmeno su calcio da fermo;
Vidal 5: la sua gara è gravemente condizionata da una botta presa nei primi minuti, sparisce dal tessuto di gioco per tutta la gara;
Asamoah 5,5: stare dietro a Callejon non è facile, visto che stasera sembra indemoniato. Sul gol però non ha colpe, visto che l’attaccante del Napoli era palesemente in fuorigioco;
(52′ Isla 6.5): insieme a Licht è uno dei migliori, si inserisce, crossa e crea superiorità numerica. Bravo;
Osvaldo 4: lento, non si fa vedere mai. Spreca una clamorosa occasione per mettersi in mostra giocando davvero male;
(69′ Vucinic 6.5): entra e da subito la scossa, l’idea è che un Vucinic in forma farebbe comodo eccome a questa Juve;
Llorente 5: rimane troppo spesso isolato lì davanti, dove lotta ma oggi può poco;

All. Conte 5.5: troppo rinunciataria la sua Juve oggi, può permetterselo è vero ma la partita andava giocata in maniera diversa sicuramente.