Juventus » diretta live » Pagelle » Juventus-Lione, pagelle del match

Juventus-Lione, pagelle del match

 

Claudio Marchisio (getty images)

Claudio Marchisio (getty images)

EUROPA LEAGUE JUVENTUS LIONE PAGELLE / TORINO – Ecco le pagelle del match:

JUVENTUS

Buffon 6,5: niente da fare sul colpo di testa perfetto di Briand, si riscatta con un gran balzo su un tiro dalla distanza. Sicuro nel tiro velenoso di Mvuemba su punizione;
Caceres 6,5: si fa trovare fuori posizione sul gol di testa di Briand, ma è uno dei più presenti dei bianconeri e non si concede altre distrazioni;
Bonucci 7: preoccupa in avvio per un dolore alla caviglia, ma ci vuole ben altro per farlo fuori dalla contesa. Ammonito senza motivo dall’arbitro, dirige la difesa come il miglior Barzagli;
Chiellini 6,5: soffre la verve di Lacazette, ma non concede troppi spazi. Grazie a un suo recupero in difesa scaturisce l’azione del raddoppio bianconero;
Isla 6: bravo nel proporsi, ma non riesce mai a essere preciso nei cross verso i compagni. Buona comunque la dedizione alla causa;
Vidal 5,5: non è il solito Vidal perfetto in copertura e sontuoso in fase di costruzione, forse sta pagando un inizio di stagione folgorante. Viene sostituito per un problemino fisico;
(75′ Pogba) sv
Pirlo 6,5: non ci sono più parole per descrivere il suo piede magico, un’altra perla che non da scampo al portiere del Lione. Qualche errore nei passaggi, ma recupera palloni in fase difensiva
Marchisio 6,5: si fa anticipare da Briand nell’azione del pareggio del Lione, ma ripara tutto con il fortunato gol del 2-1. Bravo però il “principino” ad assumersi la responsabilità di prendersi dei rischi;
Asamoah 6,5: si fa sorprendere dalla foga del giovane Tolisso, che costruisce l’azione del pareggio di Briand. Nel secondo tempo prova a dare la scossa alla squadra con le sue proverbiali percussioni;
Tevez 6,5: indemoniato fin dall’avvio, scocca un siluro da fuori area che sibila la traversa. Un istante dopo viene atterrato al limite e permette a Pirlo di battere a rete per il gol del vantaggio. Realizza un gran gol di testa, ma è in leggero fuorigioco. Continua la maledizione in Europa;
(77′ Giovinco) 6,5: entra con il piglio giusto e conferma le sue qualità messe in mostra nel match d’andata. Fallisce il gol dopo un controllo al volo;
Vucinic 5,5: la sua tecnica e la sua imprevedibilità  a tratti illuminano l’attacco bianconero, ma la sua condizione fisica non sembra ottimale e sbaglia alcuni passaggi facili;
(59′ Llorente) 6:
buon contributo per far salire la squadra;

All. Conte 6,5: squadra sfilacciata nel primo tempo che  subisce un gol evitabilissimo. Nella ripresa si vede una Juve più combattiva che con Asamoah mette in ambasce la retroguardia francese. Merito a Conte che sta ottenendo risultati malgrado gli uomini contati e giocatori chiave in non buone condizioni;

LIONE

Lopes sv, Tolisso 6,5, Konè 7 Umtiti 6,5, Bedimo 5,5, Ferri 6, Gonalons 6, Mvuemba 6,5 Malbranque 6,5 (76′ Danic) sv, Briand 7 (70′ Njie) sv, Lacazette 6 (70′ Gomis) sv. All. Garde 6.