Juventus » Calciomercato Juventus » Calciomercato, la FIGC abroga le comproprietà tra calciatori!

Calciomercato, la FIGC abroga le comproprietà tra calciatori!

Giancarlo Abete - Getty Images

Il presidente della Figc, Giancarlo Abete  – Getty Images

CALCIOMERCATO FIGC ABETE / ROMA – Nella giornata di oggi il Consiglio federale della Figc, oltre ad aver annunciato le date del calciomercato, da martedì 1 luglio a lunedì 1 settembre (fino alle 23), e da lunedì 5 gennaio a lunedì 2 febbraio (sempre fino alle 23),  ha anche reso noto che a partire dalla prossima finestra di mercato le società professionistiche non potranno più acquistare giocatori in comproprietà, cosa che potrebbe cambiare i piani di molti club, a cominciare proprio dalla Juventus che era solita effettuare queste operazioni. Ecco le dichiarazioni del presidente della Figc, Giancarlo Abete, riportate da Tuttosport.com: “Resta la possibilità di rinnovare per un anno quelle ancora in essere ma si tratta di una norma transitoria, l’istituto viene meno fino ad esaurimento. Non tutte le società della Lega di Serie A erano favorevoli, anche se la maggioranza era d’accordo. Non è stata una proposta della Lega, bensì una proposta diretta da parte della Federazione. Nei prossimi mesi verrà fatto un censimento della situazione sulle compartecipazioni ancora vigenti, ma era evidente l’atipicità di questo istituto nel quadro normativo europeo, e anche in quello fiscale. Le comproprietà non saranno più possibili”.