Juventus » Juventus news » Primo Piano, Juventus-Verona: chiave tattica del match

Primo Piano, Juventus-Verona: chiave tattica del match

Massimiliano Allegri  - Getty Images

Massimiliano Allegri – Getty Images

PRIMO PIANO JUVENTUS-VERONA CHIAVE TATTICA / TORINO – La Juventus, dopo la vittoria tennistica sul Verona in Coppa Italia, si troverà ad affrontare ancora una volta gli scaligeri, ma gli uomini e gli schemi non saranno gli stessi. Allegri presenterà la formazione tipo delle ultime gare di campionato, fatta eccezione per Vidal, alle prese con una tonsillite, con il modulo di partenza che dal 4-3-3 di mercoledì passerà a un più abbottonato 4-3-1-2. Buffon riprenderà il suo posto, mentre nella linea a quattro di difesa Caceres sarà in ballottaggio con Lichtsteiner fino all’ultimo. Sull’altra fascia farà il suo ritorno Evra, mentre la coppia di centrali sarà la collaudata Bonucci-Chiellini. A centrocampo Pogba e Marchisio fiancheggeranno Pirlo, che dopo aver riposato in settimana riprenderà il comando delle operazioni, con Pereyra che giocherà alle spalle della coppia titolare Tevez-Llorente. Torneranno quindi in panchina i soastituti di lusso Giovinco, Coman e Morata, così come il recuperato Pepe. La Juventus avrà l’obbligo di fare la partita, con il solito prolungato possesso palla, ma dovrà fare attenzione alle pericolose ripartenze dei gialloblu, che vorranno riscattarsi dalla debàcle in Coppa Italia e avranno nell’ex Toni l’uomo in grado di far salire la squadra e creare qualche grattacapo in più alla difesa bianconera. Il pericolo per i ragazzi di Allegri sarà quello di dare già per vinta una partita che è ancora tutta da giocare, ma difficilmente si faranno scappare la possibilità di mettere a -5 la Roma, reduce dallo stentato pareggio di Palermo.

Diego Pedullà