Mario Mandzukic, Juventus

Mario Mandzukic, attaccante della Juventus ha, è tornato a Torino e una volta arrivato alla Continassa ha, insieme allo staff medico bianconero, iniziato un lavoro personalizzato per un piccolo infortunio.

Arrivano ancora notizie non bellissime per la Juventus.  Massimiliano Allegri, infatti, dopo l’infortunio di Miralem Pjanic, tornato anzitempo dal ritiro della Bosnia-Erzegovina, ha dovuto accogliere prima del previsto anche Mario Mandzukic, che dopo essere stato premiato ieri sera dalla Federazione Croata, è tornato a Torino per svolgere un lavoro personalizzato.

Juventus, bianconeri in ansia per Mandzukic

Mandzukic Allegri Juve-Milan Coppa Italia
Mario Mandzukic © Getty Images

Mario Mandzukic, attaccante della Juventus, nella serata di ieri è stato “ospite” della sua Croazia a Zagabria. Dove la sua nazionale ha affrontato la Spagna, gara valida per la Nations League. Prima del match l’attaccante ha ricevuto un premio dalla propria Federazione, una maglia commemorativa. Una volta finita la premiazione e i saluti di rito è immediatamente rientrato a Torino per allenarsi questa mattina. L’infortunio alla caviglia, prima della gara contro il Manchester United, potrebbe provocare ricadute e per questo lo staff bianconero ha preparato un allenamento specifico per evitare tutto questo.

Ricordiamo che l’attaccante della Juventus dopo la finale, persa contro la Francia al Mondiale, ha dato l’addio alla sua nazionale. Storico e commovente l’addio, dato con una lunga lettera, tramite il suo profilo di Instagram, che ha colpito tutti dai tifosi della vecchia signora fino ai suoi connazionali.

Juventus, abbondanza in attacco

Paulo Dybala, Juventus

Ancora un infortunio, ancora un assente. Per fortuna della Juventus, ma soprattutto per Massimiliano Allegri la squadra bianconera può vantare di un parco attaccanti di tutto rispetto. Dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo e la permanenza dei giocatori già in rosa, lm,a Juventus si ritrova, attualmente, con un reparto avanzato completo in ogni caratteristica. Mario Mandzukic e Cristiano Ronaldo sono coloro che possono giocare da prima punta. Poi, invece, ci sono sugli esterni Douglas Costa, Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi. Da non dimenticare, ovviamente, Paulo Dybala. Il dieci bianconero è sicuramente da considerare il vero jolly dell’attacco bianconero, visto che può tranquillamente giocare in ogni posizione e ricoprire con serenità ogni ruolo offensivo.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK