Calciomercato Juventus, rottura e addio: costretti a ‘regalarlo‘

0
964

Calciomercato Juventus, dopo la frattura venutasi a creare, le possibilità di una sua permanenza sono ormai irrisorie.

Quella che sta per aprire ufficialmente i battenti ha tutta l’aria di essere una campagna trasferimenti di contenimento per la Juventus. I bianconeri, infatti, si limiteranno a monitorare le diverse situazioni in essere, per sfruttare quelle occasioni da eventualmente capitalizzare.

Cherubini ©LaPresse

Un ruolo di nevralgica importanza, a tal proposito, sarà ricoperto dalla questione legata alla corsie laterali. Alex Sandro e Cuadrado faranno le valigie a fine anno; Danilo è stato retrocesso sulla linea dei centrali, mentre De Sciglio dà sempre meno garanzie tecniche e fisiche. Il ritorno di Pellegrini sarà una toccata e fuga, visto che il pressing della Lazio è sempre più forte, mentre ancora tutta da valutare è il dossier Cambiaso. Insomma, affermare che sia necessario un vero e proprio restyling sulle corsie esterne della Juventus, lì dove la “Vecchia Signora” più ha dimostrato di essere in crisi anche e soprattutto in campo europeo, non è assolutamente un’eresia.

Calciomercato Juventus, ipotesi Fulham-Karsdorp sempre più calda

Il problema, semmai, resta quello di riuscire ad acquistare calciatori importanti a prezzi contenuti. Se per la corsia mancina il profilo più caldo resta sempre e comunque quello di Grimaldo, per l’out di destra il ventaglio di opportunità è più variegato. Il sogno di Allegri resta sempre Dalot, ma sarà difficile mettere le mani sul terzino portoghese per il quale lo United ha deciso di avvalersi della clausola di rinnovo unilaterale. Con le quotazioni di Fresneda che ormai hanno preso quota, il profilo più sostenibile in termini di esborso economico sarebbe Rick Karsdorp.

Calciomercato, ossessione Juventus: ribaltone a poche ore dal gong
Rick Karsdorp ©LaPresse

L’olandese della Roma è sempre più vicino a lasciare la Capitale. Come confermato dal suo avvocato ai microfoni di calciomercato.it in onda su TV PLAY, non sembrano esserci più i presupposti per la permanenza di Karsdorp in giallorosso. Snobbata l’ipotesi rescissione, l’ipotesi più concreta è che l’ex Feyenoord faccia le valigie, ma non ai 10-12 milioni richiesti inizialmente dalla Roma. Secondo quanto riferito da “Il Tempo”, infatti, Pinto avrebbe già avviato una trattativa con il Fulham propedeutico ad uno sbarco del terzino in Premier League. Il GM della Roma, a tal fine, potrebbe anche accontentarsi di 5-6 milioni di euro, dimezzando dunque le sue iniziali richieste per venire incontro ai club acquirenti.