Chiesa tra Arabia e Juventus: bomba RAI in diretta

0
142

Chiesa tra l’Arabia e la Juventus: la bomba l’ha lanciata la Rai in diretta. Ecco quello che potrebbe succedere nelle prossime settimane

Il suo avvio di stagione è stato esaltante. E anche contro il Sassuolo Federico Chiesa è stato uno dei migliori in campo. Non solo il gol, che aveva momentaneamente riaperto il match, ma anche quella voglia di spaccare il Mondo che ha sempre contraddistinto le sue prestazioni.

Chiesa tra Arabia e Juventus: bomba RAI in diretta
Chiesa (Lapresse) – Juvelive.it

Qui però parliamo di mercato, e di quell’ipotetico rinnovo contrattuale. Il suo accordo con la Juventus scade nel 2025 e nessuno vorrebbe arrivare alla fine della stagione con un contratto che andrebbe in scadenza. Dentro la Continassa si vorrebbe chiudere velocemente la questione ed ecco che nelle prossime settimane sarebbe previsto un incontro tra Giuntoli e l’entourage del calciatore. Ecco quello che ha detto il giornalista Marco Conterio ospite a Rai Sport.

Calciomercato Juventus, rivelazione su Chiesa

“Chiesa guadagna 5 milioni di euro fino al 2025 e la Juventus avrebbe intenzione di aprire presto le discussioni con il suo agente, è previsto un appuntamento tra Giuntoli e il suo entourage per parlarne. I rapporti sono ottimi e la Juventus vuole assolutamente rinnovare il contratto di Chiesa, per il quale questa estate ha rifiutato un’offerta dell’Aston Villa di oltre 60 milioni, aveva avuto altri approcci arabi ma sia la Juventus che Chiesa hanno detto di no. A breve dunque ci sarà un appuntamento per parlare del rinnovo”.

Chiesa tra Arabia e Juventus: bomba RAI in diretta
Giuntoli (Lapresse) – Juvelive.it

Oltre all’evidente volontà dei bianconeri di chiudere la questione, c’è la rivelazione di un interesse arabo anche per l’attaccante della Juventus. Che però ha dato, come si può capire, una risposta definitiva probabilmente, quelle che sono difficili da cambiare in corsa. Ancora è troppo presto per pensare di andare a giocare in quel campionato dove si va solo ed esclusivamente per la pensione dorata.