Conte back in Serie A, accordo da 28 milioni di euro: ribaltone alla firma

0
118

Conte back in Serie A. Non passa giorno che il nome del tecnico salentino non venga associato a qualche grande club, italiano o europeo.

Il calcio sente la sua mancanza. Il campionato italiano ancora di più. Antonio Conte vuole ritornare in panchina. Per un tecnico del suo spessore, però, non tutte le società possono andare bene.

Conte back in Serie A, accordo da 28 milioni di euro
Conte back in Serie A, accordo da 28 milioni di euro (Foto ANSA) Juvelive.it

C’è da abbracciare, e sposare, un progetto. Ambizioso. Antonio Conte non va dove gli si chiede di arrivare tra le prime quattro per acciuffare, in qualche modo, la zona Champions League. Recentemente ha rilasciato un’intervista in cui ha dichiarato che per lui conta soltanto la vittoria. Ricorda qualcuno e qualche società in particolare?

Antonio Conte, pertanto, può essere soltanto per alcuni, difficilmente per molti, impossibile per tutti. La prossima stagione, però, il tecnico salentino sarà ai nastri di partenza. Ma su quale panchina, ed in quale campionato? Nei giorni scorsi una voce proveniente dalla Baviera dava il Bayern Monaco molto interessato al tecnico di Lecce.

Possibile un derby bianconero per acquisire la panchina della più grande squadra tedesca. Antonio Conte e Zinedine Zidane sembrano due delle tre opzioni che valutano a Monaco. La terza è il dominatore della Bundesliga con il Bayer Leverkusen, Xabi Alonso.

Conte back in Serie A

E pensare che Antonio Conte è stato ad un passo dal ritorno in Serie A. Soltanto poco tempo fa. E’ calciomercato.it ad illuminarci su un’incredibile trattativa.

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis (Foto ANSA) Juvelive.it

Antonio Conte è stato davvero vicino alla panchina del Napoli. L’accordo, nei mesi scorsi, per un contratto da 28 milioni netti per tre anni e mezzo era stato trovato. Il triennale sarebbe scattato solo in caso di condivisione degli obiettivi di mercato: questa la condizione posta da De Laurentiis e non gradita da Conte“.

Pertanto una trattativa tra i campioni d’Italia ed il tecnico di Lecce c’è stata davvero. Una domanda sorge spontanea, dopo il curioso epilogo della vicenda Giuntoli-Napoli: ma Aurelio De Laurentiis sa che Antonio Conte ha il DNA bianconero?

Milan, Bayern Monaco, forse Manchester United. Tanti i club che inseguono Antonio Conte. L’anno sabbatico lo ha caricato, se possibile, ancora di più. Un assoluto valore aggiunto. E’ proprio certo che Cristiano Giuntoli non pensi minimamente a lui per la Juventus che verrà?