Juventus » diretta live » Pagelle » Napoli-Juventus, le pagelle dei bianconeri

Napoli-Juventus, le pagelle dei bianconeri

Giorgio Chiellini (Getty Images)

NAPOLI-JUVENTUS PAGELLE / NAPOLI-

Buffon 6,5: due o tre interventi prodigiosi, ma anche una piccola incertezza che poteva costare caro
Barzagli 7: tirato a lucido come nei tempi migliori, non va mai in difficoltà al cospetto di Cavani, ormai non ci sono più parole per descrivere la sua bravura
Bonucci 7: confortato dal rientro di Chiellini si permette di mettere il naso fuori dalla propria area, sfortunato in occasione del gol che porta il Napoli in pareggio. Decisivo un suo salvataggio sulla linea a Buffon battuto
Chiellini 8: sblocca la partita con uno stacco imperioso, deciso e decisivo nelle sue chiusure difensive. Sembra di gomma in occasione della gomitata subita da un Cavani molto nervoso. Incredibile il suo fair play a fine partita scambiandosi la maglia con l’uruguaiano
Lichtsteiner 6,5: è da un po’ di tempo che fornisce ottime prestazioni, si propone con costrutto in fase offensiva, ma attento anche a protezione della difesa
Vidal 6,5: corre dappertutto, recupera palloni in serie, troppo permissivo nel concedere tiri dalla distanza
Pirlo 7: il solito Pirlo, è la bussola del centrocampo bianconero che fa muovere la squadra a suo piacimento. Al bacio l’assist che confeziona per la testa di Chiellini
Marchisio 6,5 grande primo tempo, cala nella ripresa, non riesce a essere incisivo in zona gol come sua consuetudine
(91′ Padoin)sv
Peluso 7: una gara accorta in difesa ed esplosiva in attacco, non va mai in difficoltà sulla sua fascia di competenza, sia su Zuniga che su Maggio nel secondo tempo. La vera sorpresa della serata
Vucinic 5,5: non sembra nelle sue giornate migliori e sbaglia spesso sugli assist invitanti di Giovinco, nel finale Conte lo sostituisce
(85′ Pogba)sv
Giovinco 6,5: buona partita, si mostra pericoloso in attacco, ma è anche prezioso in recuperi difensivi nella sua area di rigore. Dimostra grande attaccamento alla maglia
(74′ Matri)sv

All. Antonio Conte  7: costretto a fare a meno di Asamoah, mette in campo un Peluso che si segnala come uno dei protagonisti della serata. Nel finale si accontenta di un pareggio visto il calo di condizione dei bianconeri

Diego Pedullà