Massimiliano Allegri (getty images)

 

Il tecnico del Milan Massimiliano Allegri, al termine del match vinto contro il Psv nei playoff di Champions League, mette paura a tutto il club rossonero: ”Magari domattina darò le dimissioni, visto che ho finito l’annata dell’anno scorso, vedrò. E’ una battuta? Vediamo, passerò la notte e poi vedrò. Stasera sono abbastanza polemico – ha detto il tecnico -, perché leggo e sento delle cose che… si pontifica abbastanza da fuori mentre io, a una certa età, lo dico con una certa onestà, mi metterò sul lungomare a Livorno e magari verrò a vedere qualche partita ogni tanto. Sono testardo: sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi, ma sono molto arrabbiato. Ogni tanto mi diverto anche io, perché i ragazzi mi danno qualche soddisfazione. Ti hanno fatto arrabbiare da fuori o anche da dentro? Assolutamente: dentro c’è un bel clima con i giocatori, il presidente e l’amministratore delegato. Fuori invece qualcuno pontifica, scrive quello che dovrei fare: bene, facciano i risultati che ho fatto io e poi ne riparliamo. Ogni tanto bisogna mettere i paletti, perché il gioco delle parti ogni tanto non mi sta bene”. Successivamente poi il tecnico rossonero spiega: ”Ero arrabbiato, erano dichiarazioni a caldo: vi assicuro che resto”.