Juventus » esclusive » Real Madrid – Juventus, ESCLUSIVA/ Graziano Cesari: “Rigore per il Real Madrid molto dubbio, esplusione inventata”

Real Madrid – Juventus, ESCLUSIVA/ Graziano Cesari: “Rigore per il Real Madrid molto dubbio, esplusione inventata”

Il contatto Chiellini-C.Ronaldo (getty images)

Il contatto Chiellini-C.Ronaldo (getty images)

Real Madrid – Juventus e’ stata una partita che ha lasciato ancora qualche discussione aperta, oggi abbiamo avuto il piacere di intervistare in ESCLUSIVA ai microfoni di www.juvelive.it l’esperto direttore di gara Graziano Cesari, che insieme a noi, ha commentato Real-Juventus e naturalmente ha detto la sua sulle decisioni arbitrali.

Salve signor Cesari, Real Madrid – Juventus, una partita ricca di episodi, li vuole commentare per noi?

“Ieri e’ stata una partita molto difficile per l’arbitro, credo che davvero abbia fatto degli sbagli abbastanza evidenti. Ed esempio il calcio di rigore fischiato a Chiellini e’ molto dubbio, anzi a dirla tutta non c’era. E’ vero che il difensore bianconero viene a contatto con Sergio Ramos e lo cintura, ma l’azione va vista nella sua completezza. Il giudice di gara infatti in un primo momento non fischia nulla, sara’ il giudice di linea a suggerirgli di concedere il rigore, ma c’e’ da dire che forse quello che ha potuto notare e’ stata la fine dell’azione e non tutto quello che c’e’ stato prima. Se si guarda bene e’ Sergio Ramos ad inizio azione a trattenere Chiellini e con una rotazione del corpo a trascinarlo a terra, purtroppo il braccio del difensore della nazionale italiana ha tratto in inganno il giudice di porta.”

Puo’ essere che sia colpa dei nostri dei nostri arbitri che non fischiano mai in area questi contatti che invece in Europa non vengono perdonati?

“Puo’ darsi, ma fin quando non verranno fischiati numerosi calci di punizione e di rigore per falli del genere, la storia con cambiera’ e si ripetera’.”

E l’espulsione di Chiellini?

“Assurda. Letteralmente inventata. Ditemi voi cosa ha Chiellini per essere espulso? Se valutiamo la decisione dell’arbitro capiamo che ci sono parecchi errori. Possiamo dire che poteva essere fischiato il calcio di punizione perche’ Chiellini interrompe la progressione di Ronaldo, che non fa nulla per continuare la corsa, ma mentre la punizione ci potrebbe stare, l’espulsione no. E’ un semplice braccio largo e nulla piu’, non c’e’ cattiveria nel gesto. Ultimo uomo? Assolutamente no, l’attaccante madrileno si allarga e si allontana dalla porta di Buffon, pertanto non possiamo parlare assolutamente di chiara occasione da gol ne tantomento di Chiellini ultimo uomo, insomma una decisione nettamente sbagliata.”

Parlando della partita, il suo parere?

“Mi e’ piaciuta la Juve del primo tempo, che nonostante il gol a freddo di Ronaldo ha saputo reagire con grande personalita’ e ha saputo tenere testa al Real al Bernabeu, giocando anche meglio. Nella ripresa l’espulsione ha cambiato la gara, ma la squadra bianconera ha continuato a giocare con una buona personalita’ e anche con la convinzione di poter raggiungere il pari. Conte a Firenze non mi era piaciuto, per certe scelte e per certe decisioni. Ieri invece e’ stato superlativo, bravo ad inserire attaccanti e dare l’idea di non voler mollare, anzi. Davvero una belle prova quella della Juventus.”

Remigare Giovanni