Juventus » esclusive » Juventus, Pistocchi: “In Europa non si può continuare con il 3-5-2”

Juventus, Pistocchi: “In Europa non si può continuare con il 3-5-2”

Antonio Conte (getty images)

Antonio Conte (getty images)

JUVENTUS PISTOCCHI / MILANO – L’esperto di tattica di Sport Mediaset, Maurizio Pistocchi, ha spiegato i motivi che avrebbero decretato l’eliminazione della Juventus in Champions: “Parlare di fallimento è forse troppo, ma non è neanche troppo poco. Chi guida la società dovrebbe porsi degli interrogativi. Ormai da tempo dico che il sistema della Juve in Europa va cambiato. Bisogna guardare a squadre come Bayern Monaco e Arsenal, non si può andare avanti con il modulo che adotta Conte, un 3-5-2, che lui dice che è un 3-4-3. Tevez? E’ un grande giocatore, ma la Juve non ha un sistema di gioco che valorizza il lavoro degli attaccanti, in Italia vince perchè il livello delle altre squadre è molto inferiore rispetto alle concorrenti in Champions.  Non si può prendere un gol a 5 minuti dalla fine con un lancio di quaranta metri con tre difensori che erano a marcare Drogba. La società dovrà riflettere su quello che dovrà fare in futuro, ma non sarà facile, perchè con un passivo trimestrale di 18 milioni e senza gli introiti dalla Champions sarà costretta a vendere. Pirlo? Si è visto che senza di lui, sostituito da Pogba, non si ha quel giocatore in grado di governare le situazioni in ogni condizione di gioco”.