Juventus » diretta live » Pagelle » Lazio-Juventus, pagelle del match

Lazio-Juventus, pagelle del match

Marco Storari - Getty Images

Marco Storari – Getty Images

LAZIO-JUVENTUS PAGELLE / ROMA – Ecco le pagelle del match:

LAZIO

Berisha 6 Biava 6,5 Cana 6,5 Diaz 5,5 Cavanda 6 (64′ Gonzalez 6) Biglia 6,5 Ledesma 6 Candreva 6,5 (84′ Keita 7) Konko 6,5 Hernanes 7,5 Klose 7. All. Reja 7

JUVENTUS

Buffon 5,5: si fa sorprendere da  Klose in pressione e subito dopo non riesce ad anticipare lo stesso tedesco che si guadagna un giusto  rigore;
Barzagli 6,5: il più presente della difesa bianconera con difficoltà riesce ad arginare gli avanti biancocelesti;
Bonucci 5: soffre gli scatti di Klose, salva su Hernanes aiutandosi con un braccio che però sembra involontario. Poco convincente, si fa saltare spesso quando viene puntato;
Ogbonna 5,5: con la stessa personalità messa in mostra contro la Roma. Si prende anche l’incombenza di dare una mano a Bonucci nella costruzione da dietro, ma non sale clamorosamente nell’occasione del calcio di rigore. Si fa sorprendere da Klose sui calci piazzati;
Lichtsteiner 6,5: primi venti minuti con grandi accelerazioni, ma l’espulsione cambia i suoi compiti ed è costretto a difendersi dagli attacchi di Konko. Ottimo l’affondo con asist per Llorente che rimette in partita la Juve;
Vidal 5,5: nel primo tempo con i suoi tackle ferma pericolose ripartenze degli avversari, ma sbaglia in fase di rifinutura. Al di sotto del suo standar abituale, sempre combattivo, ma non trova mai il guizzo giusto;
Marchisio 5,5: a suo agio nel ruolo creatogli da Conte fino a quando la Juve rimane in 11, va un po’ più in difficoltà con l’inferiorità numerica;
Pogba 6.5: quando apre la falcata mette in grande crisi i suoi dirimpettai. Non perde la bussola dopo l’inferiorità numerica e prova per primo a dare una scossa alla squadra nella ripresa.
Asamoah 6: inizio positivo e propositivo, ma deve uscire dopo l’espulsione di Buffon;
(26′ Storari) 8: nulla può sul calcio di rigore, compie una parata da leggenda su un colpo di testa violento di Klose, evitando un gol che sembrava fatto;
Tevez 7:  movimenti continui nel cercare il varco giusto. Generoso, tanto acume tattico, ma a tratti confusionario. Perfetto tempismo sull’invito di Vidal, ma viene stoppato dai pugni di Berisha. Encomiabile il suo lavoro al serviizio della squadra;
Llorente 7: stranamente lento e compassato si fa anticipare spesso dai difensori della Lazio, sembra svegliarsi dopo l’espulsione di Buffon, con una girata che mette in pericolo Berisha. E nel secondo tempo non da scampo a Berisha con una spettacolare girata di testa in controtempo;

All. Conte 6: partita gestibile prima dell’espulsione di Buffon, a torto o a ragione sceglie di far uscire Asamoah dopo un conciliabolo con i suoi collaboratori. Prova più volte a invertire le posizioni dei suoi, provando diverse disposizioni tattiche. Trasforma la squadra nella ripresa, ma non convince del tutto nella fase difensiva.