Juventus » esclusive » Gianluca Paparesta giudica Rizzoli: ”Vidal era da rosso, rigore per il Toro, ma anche per la Juventus”

Gianluca Paparesta giudica Rizzoli: ”Vidal era da rosso, rigore per il Toro, ma anche per la Juventus”

Gianluca Paparesta (getty images)

Gianluca Paparesta (getty images)

 

DICHIARAZIONI PAPARESTA MOVIOLA DERBY – L’ex arbitro Gianluca Paparesta, moviolista per Mediaset, interpellato da Tuttosport, fa il punto sugli episodi arbitrali del match di ieri fra Juventus e Torino. Ecco le sue parole:

Iniziamo subito col dire che l’errore più grave commesso da Rizzoli, a mio parere, è la mancata espulsione di Vidal. Il primo giallo sul cileno ci può stare, ma a quel punto Rizzoli avrebbe potuto espellerlo prima per il fallo di mano e poi per l’entrata su Darmian, tant’è che Conte poco dopo lo sostituisce. Al 56′ della ripresa c’è un rigore per la Juventus. La trattenuta di Glik ai danni di Llorente, mentre i due saltano, è evidente. La maglia dello spagnolo si allunga e non ci sono dubbi sul gesto. Le immagini del fallo di Pirlo su El Kaddouri sono di una chiarezza e una linearità che non lasciano dubbi: Pirlo aggancia con il suo piede sinistro quello di El Kaddouri, sgambetto classico, quindi rigore. Certo, la dinamica della caduta di El Kaddouri, con tutte e due le mani avanti e un po’ accentuata, può aver ingannato l’arbitro, ma la visuale di Rizzoli, che è a quattro metri, mi sembra buona e non credo che Pogba gli impedisca di vedere il fallo. Sono del parere che queste decisioni sbagliate alla lunga danneggino molto anche la Juventus, che tutto sommato ha avuto un predominio piuttosto netto sulla partita”.

Marco Orrù