Juventus » Juventus news » LIVE 12/11/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

LIVE 12/11/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

Juventus (getty images)

Juventus (getty images)

 

LIVE JUVENTUS – Segui la giornata della Juventus in diretta live, tutti gli aggiornamenti dal mondo bianconero:

17.00 – CALCIOMERCATO ODEGAARD – Il giovane talento Martin Odegaard, centrocampista classe 1998 norvegese dello Stromsgodset, ha parlato alla Sport Bild come riportato da TuttoJuve: “Il Liverpool è sempre stata la squadra dei sogni, ma non deciderò in base a questo. Penserò a ciò che è meglio per me e per il mio sviluppo. Mi vedrei bene in Bundesliga, seguo le due squadre. Quando sono stato al Borussia, Klopp mi ha spiegato come lavora il club e quello che potrebbe offrirmi se giocassi per loro”.

16.30 – NEWS RUGANI / COVERCIANO – Il difensore della Juventus, ora all’Empoli, Daniele Rugani ha parlato oggi in conferenza stampa: “E’ difficile realizzare di essere qui in azzurro, a Coverciano. Sono orgoglioso di far parte ti questo gruppo. Le attenzioni della Juventus non possono che far piacere, ma ora sono concentrato sull’Empoli”.

16.00  CALCIOMERCATO GIACCHERINI – L’agente di Emanuele Giaccherini, Furio Valcareggi, ha parlato ai microfoni di Kiss Kiss Napoli: “Non ho ricevuto chiamate. Stiamo benissimo al Sunderland. Certo un eventuale richiesta del Napoli sarebbe davvero lusinghiera. Sarebbe un affare complesso, ma con la volontà tutto è possibile”.

15.50 – NEWS STORARI / TORINO – Marco Storari ha risposto alle domande dei tifosi tramite Twitter. Ecco alcune delle sue parole: “Il primo Scudetto ha avuto un sapore particolare. Vincere la Champions? Non è un sogno, è un obiettivo. Di Allegri mi ha colpito la calma”.

14,30 – CALCIOMERCATO PREZIOSI POGBA – Il Presidente del Genoa Enrico Preziosi ha concesso un’intervista al Corriere della Sera dove ha parlato tra le altre cose, anche di una questione che riguarda un calciatore della Juventus, ovvero Paul Pogba, il quale poteva essere genoano invece che juventino. Questo il racconto di Preziosi: ”Prima che firmasse con la Juve, avevo incontrato il ragazzo e Raiola. Il giocatore però chiedeva la comproprietà con una squadra importante. Ne discussi con Galliani, ma il Milan non accettò le condizioni poste da Mino Raiola”.

14,00 – CHIELLINI JUVENTUS – Giorgio Chiellini è stato protagonista questa mattina della conferenza stampa in casa Italia, in vista del match contro la Croazia di domenica prossima. Naturalmente il ‘Chiello’ ha parlato anche di Juventus e del nuovo allenatore Allegri, il quale è riuscito a non far rimpiangere Antonio Conte. Ecco le sue parole: ”Allegri si è dimostrato molto intelligente, non ha mai avuto la presunzione di cancellare quanto fatto prima. Mette le sue idee, inizia a dare gradualmente i suoi incipit, è giusto – riporta Tmw -. Noi abbiamo sbagliato qualcosa ma comunque poco e cerchiamo di seguirlo. Ora è importante che la strada sia vincente“.

13,30 – MORATA JUVENTUS SPAGNA – Alvaro Morata sta vivendo un momento d’oro alla Juventus e grazie a questo è riuscito a conquistare anche la Nazionale maggiore spagnola. Intervistato dall’emittente spagnola Cope per ”El Partido de las 12”, Morata ha dichiarato: ”E’ un sogno essere qui. Cercherò di imparare il massimo per potermi confermare anche per il futuro – riporta Gianlucadimarzio.com -. Sergio Ramos? Mi aiuta molto con i suoi consigli. Llorente? Era molto contento per me, mi ha augurato buona fortuna e che possa godermi al meglio questo momento. Noi due abbiamo grande voglia di giocare insieme. I primi mesi alla Juventus? Mi sto abituando sempre più al gioco, devo puntare sempre di più la porta. Non è facile, ma piano piano sto imparando. Sono felice, perché sono stato nel club più grande di Spagna e ora sono nel club più importante d’Italia. Il suo momento attuale? Ora sono felice, con fiducia in me stesso. Avevo bisogno di questo cambio. Nel campionato italiano è molto difficile essere attaccante e fare gol, quello che sta facendo Callejon gliene rende merito. Non ho giocato tante partite per i 20 milioni che hanno pagato per me. E’ stata una scommessa importante, sono grato per questo. Buffon? A giocatori come lui, con la sua carriera, in Italia non li si critica. Pogba? Diventerà uno dei più forti al mondo”.

13,00 – CALCIOMERCATO SHAQIRI – La Juventus a gennaio è pronta a salutare Sebastian Giovinco, che non rientra più nei piani e ha il contratto in scadenza. In entrata però potrebbe arrivare un giocatore che lo sostituirebbe degnamente. Parliamo di Xherdan Shaqiri, esterno offensivo del Bayern Monaco. Lo svizzero è valutato 23 milioni di euro dal suo club, ma il prezzo è destinato a scendere sotto i 20 milioni. Nella formazione di Guardiola gioca poco ed è tutt’altro che un titolare. Nelle scorse settimane ha già espresso parere positivo a un eventuale trasferimento in bianconero. Tutto fatto dunque? Proprio no. Se i tedeschi non abbassano di parecchio le loro pretese o non concederanno il prestito del giocatore, l’operazione si presenta davvero difficile. La Juve comunque è interessata da tempo, ha già avviato dei contatti e rimane alla finestra in attesa del possibile colpaccio.

12,30 – CALCIOMERCATO GIOVINCO – Sebastian Giovinco e la Juventus sono pronti a dirsi addio già a gennaio, forse con qualche mese di ritardo, visto che già la scorsa estate si parlava di una cessione. Tuttosport afferma che l’ennesima esclusione contro il Parma ha fatto arrabbiare molto il giocatore, scavalcato anche da Coman. Llorente, Tevez, ma anche Morata hanno giocato molto più di lui, nonostante l’ex parmense sia convocato regolarmente in Nazionale. Il suo contratto scade al termine della stagione in corso ed è per questo che si farà di tutto per accelerare l’addio in inverno per poter ricavare qualcosa dalla sua cessione.

La sua valutazione, considerando il contratto in scadenza, è di circa 5-6 milioni di euro. In Italia potrebbe interessare al Napoli, alla Fiorentina, al Torino, ma anche alla Sampdoria, ma il suo ingaggio da 2,3 milioni di euro spaventa un po’ tutti. All’estero piace al Galatasaray di Prandelli, all’Olympiacos, ma anche all’Arsenal e al Tottenham.

12,00 – JUVENTUS COMAN ROMULO – Il match contro il Parma di domenica ha confermato che mister Allegri può contare su due giocatori che finora si erano visti poco, ma che la scorsa estate il club bianconero ci aveva puntato molto. Parliamo di Kingsley Coman e Romulo. Il primo si era rivelato nel match d’esordio col Chievo, ma poi si era visto poco e niente, il secondo ha subìto due infortuni che l’hanno tolto di mezzo due mesi ed è finalmente tornato a disposizione contro gli emiliani. Il brasiliano dall’inizio, il francese nel secondo tempo, ma entrambi sono stati autori di una grande gara. Va bene che la partita era ormai incanalata verso i binari giusti per la Juve e che il punteggio era ormai in cassaforte, ma entrambi hanno dimostrato al proprio tecnico che possono dare una grande mano a questa squadra, in campionato e nelle coppe.