Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci ©Getty Images

“In merito a quanto scritto negli ultimi giorni da alcune testate giornalistiche riguardo presunti litigi e scontri verbali che avrebbero visto come protagonisti il sottoscritto ed altri miei compagni credo sia arrivato il momento di fare una sola precisazione: nulla di quanto è stato scritto, raccontato o ricostruito ha del vero. Non c’è stato nessun diverbio, nè tantomeno atti fisici che riguardino me o qualcun altro. L’intervallo tra il primo e il secondo tempo della finale UCL è stato un intervallo come tanti altri dove, lo ripeto, nulla è accaduto. Queste sono le uniche parole che ho da dire al riguardo di questa vicenda e spero siano le ultime. Nel caso in cui non fossero sufficienti a chiarire la situazione e a ristabilire la verità, sarò pronto a rivolgermi ai miei avvocati per tutelare il mio nome e la mia onorabilità”. Con queste parole Leonardo Bonucci smentisce le ipotesi, circolate tra le ultime news Juventus, a proposito di un litigio avvenuto nell’intervallo della finale di Cardiff. Bonucci avrebbe discusso veracemente con Andrea Barzagli e Paulo Dybala proprio in occasione della sconfitta della Juventus in Champions League. Il difensore bianconero ci ha tenuto però nelle ultime ore a mettere tutto a tacere con un lungo messaggio postato sui social.

Presunto litigio a Cardiff: tante versioni, ma la verità qual è?

Diverse versioni dell’accaduto sono circolate in rete nel corso della giornata. La prima spiegazione è apparsa su “La Repubblica” dove si parlava di un Bonucci davvero adirato che invitava il suo allenatore Massimiliano Allegri ad una pronta sostituzione. Bonnie, nello spogliatoio tra il primo e il secondo tempo, avrebbe insistito con il tecnico livornese per l’ingresso in campo di Juan Cuadrado al posto di Andrea Barzagli. Il cambio è poi effettivamente avvenuto al 21′ della ripresa, quando la Juventus stava perdendo per 3 a 1. L’insistenza di Bonucci avrebbe chiaramente provocato l’ira di Barzagli. Ma non è tutto. “La Stampa” aveva poi aggiunto altri particolari all’accaduto, come uno “schiaffetto” che proprio Bonucci avrebbe indirizzato ai danni di Dybala, per punirlo dell’ammonizione che l’argentino si era procurato dopo appena 12 minuti dall’inizio della partita. Leonardo Bonucci non è nuovo ad episodi del genere. Ricordiamo ancora tutti il litigio con Mister Allegri avvenuto a Febbraio. In quel caso la punizione della società bianconera per il difensore fu esemplare: fu multato e saltò la partita successiva finendo in tribuna. Dopo le ultime voci si è parlato addirittura di un possibile addio. Oggi è arrivata la smentita dell’accaduto da parte del diretto interessato. Di nuovo pace fatta tra Bonucci e la Vecchia Signora?

Alessandra Curcio