Calciomercato Juventus, senti Kean: “Ho la squadra nel cuore”

0
191

Calciomercato Juventus, Moise Kean ha parlato alla Gazzetta dello Sport. “Ho la squadra nel cuore” ha detto l’attaccante in forza al Psg

Kean / Getty Images

Si è concesso alla Gazzetta dello Sport Moise Kean, l’attaccante che sta vestendo la maglia del Psg ma che è di proprietà dell’Everton di Ancelotti. L’ex bianconeri ha parlato del suo addio. “Sinceramente un po’ mi è dispiaciuto. La Juve mi ha dato tutto, sono cresciuto lì, senza la società non sarei dove sono ora. Ma poi ho capito che la vita di un calciatore è così e me ne sono fatto una ragione”.

Nelle ultime settimane si è parlato di un possibile ritorno in bianconero. Kean tornerà sì in Inghilterra, ma non ci rimarrà ancora per molto. Non disferà nemmeno le valigie. E non chiude alla Juventus: “Tornare? Questo non lo so. Ora mi godo le semifinali, poi vedremo. Se sapessimo cosa succede domani, saremmo tutti ricchi».

LEGGI ANCHE: Castrovilli alla Juventus, c’è l’idea di uno scambio con conguaglio

LEGGI ANCHE: Pirlo: «Agnelli è sereno, la Juventus non teme l’esclusione dalla Uefa»

Calciomercato Juventus, le parole di Kean

Giorgio Chiellini (Getty images)

Kean ha anche ovviamente parlato del suo passato in bianconero. Menzionando nella sua intervista sia Giorgio Chiellini che Massimiliano Allegri: “Il difensore più forte che ho incontrato è senza dubbio Van Dijk. Poi Chiellini. Per fortuna l’ho incontrato solamente in allenamento. Ho ancora una cicatrice… Giorgio era il saggio del gruppo e mi ha sempre dato consigli. Mi trattava come un fratello minore. E tutto quello che mi ha detto mi ha aiutato”.

“Il mister è un po’ particolare – ha invece sottolineato di Allegri – e a me piaceva molto. Magari, nella battuta, scherzando, ti stimola a fare di più. Tu ridi, ma poi ci pensi e capisci che ti ha voluto dire qualcosa in quel momento. Senza di lui non sarei cresciuto. Per me è stato di grande insegnamento”.