Fagioli, quante possibilità sul tavolo. Allegri ha già detto la sua

0
347

Il gioiello della Primavera della Juventus, Niccolò Fagioli, è ambito da Sassuolo, Genoa, Venezia. Allegri però vorrebbe tenerlo con sè in squadra.

Max Allegri ha un debole per questo ragazzo. Era il settembre 2018 e di lui spiegava: «Abbiamo un ragazzo, che è un 2001, e adesso ve lo dico: vederlo giocare a calcio a un piacere. Si chiama Nicolò Fagioli, è un piacere perché conosce il gioco. Ha i tempi di gioco giusti, come smarcarsi, quando e come passare la palla. Non ne escono tutti gli anni di ragazzi così». Parole che tre anni dopo sono musica perle orecchie del regista della Juventus Priimavera. Il suo destino è tutto da decidere, perché la carriera è ad un bivio.

LEGGI ANCHE >>> Locatelli, la Juventus ha trovato il modo di abbassare il prezzo

Fagioli, cosa bolle in pentola

Juventus-Milan Allegri Gattuso Higuain Dybala Statistiche curiosità
Max Allegri © Getty Images

Nella scorsa stagione, dove Pirlo gli ha concesso 20′ in Serie A e 87′ in Coppa Italia, piccoli traguardi si aggiungono al ruolo di protagonista dell’Under 23. Centrocampista classe 2001, Nicolò Fagioli sbarcò a Torino 15enne, con la Juve che lo prelevò dalla Cremonese strappandolo alla concorrenza dell’Inter. E’ stata una crescita continua che ha attirato le intenzioni di Sassuolo, Genoa, Venezia. Max Allegri per adesso ha posto il veto.