Calciomercato, 30 milioni e addio Juventus: sorpasso al fotofinish

0
502

Calciomercato Juventus, 30 milioni di euro che cambiano tutto e rivoluzionano le strategie dei bianconeri: così salta tutto.

Manca pochissimo al fischio d’inizio di Juventus-Bologna, gara nella quale i bianconeri sono chiamati a consolidare il quarto posto in classifica, tenendo vive le flebili speranze Scudetto. La dirigenza, però, è già al lavoro per programmare al meglio una sessione estiva di calciomercato nella quale la “Vecchia Signora” intende rifarsi il look in zone nevralgiche del campo.

Calciomercato Juventus Rudiger
Federico Cherubini, Pavel Nedved ©️LaPresse

Una di queste è sicuramente la difesa, che potrebbe fare i conti con il doppio addio di Bonucci e Chiellini. A prescindere dalle decisioni di “Bonny” e “King Kong”, appare evidente come la necessità da parte di Allegri di avere a disposizione un centrale forte fisicamente e d’esperienza che possa far coppia in pianta stabile con De Ligt, sia di stringente importanza. Da qui i sondaggi esplorativi effettuati per Bremer e soprattutto per Rudiger: se per il difensore del Torino, però, la concorrenza è rappresentata soprattutto dall’Inter e dal Bayern Monaco, per l’ex “gigante” della Roma occhio alle mosse dei top club europei.

Calciomercato Juventus, il Real Madrid torna alla carica per Rudiger

Rudiger Real Madrid Calciomercato Juventus
Antonio Rudiger ©️LaPresse

Un contatto tra la Juventus e l’entourage di Rudiger c’è stato: la destinazione torinese stuzzica e non poco il tedesco, il cui entourage, però, tiene ancora vivi i contatti con altri club. Non a caso, risale a qualche settimana fa l’incontro tra gli agenti del classe ’93 e il Barcellona, con i blaugrana che non hanno affondato il colpo, preferendo chiudere altre operazioni low cost. Con il trascorrere delle settimane, le chances che il nativo di Berlino accetti la proposta contrattuale del Chelsea, club al quale è legato fino al 2022, sono diventate sempre più sfumate; e così, secondo quanto riferito da fichajes.net, il Real Madrid sarebbe ritornato alla carica, sfruttando questa situazione di empasse. I “Blancos” sarebbero pronti a mettere sul piatto un triennale da 10 milioni di euro a stagione, con il quale provare a battere la concorrenza. Soldi che inizialmente Perez non era disposto a sborsare: il confronto di Champions, però, ha fatto il resto…