Calciomercato, svolta per il nuovo 10: “Ha scelto la Juventus”

0
91

Calciomercato Juventus, la ricerca per un nuovo esterno sembrerebbe essere giunta ad un punto di svolta: ha messo i bianconeri in cima alla lista delle preferenze.

Da quando Maurizio Arrivabene ha annunciato la decisione della Juventus di non rinnovare a Paulo Dybala il contratto in scadenza nel 2022, in casa bianconera il tam tam mediatico legato al possibile colpo in attacco da concretizzare in estate, sta catalizzando in maniera spasmodica l’attenzione mediatica.

Di Maria Calciomercato Juventus
Angel Di Maria ©LaPresse

Non sono pochi i profili monitorati con una certa attenzione da “Madama”, che da tempo ha messo nel mirino Nicolò Zaniolo; tuttavia, le richieste della Roma, che non sarebbe disposta a sedersi al tavolo delle contrattazioni se non con la garanzia di ricevere almeno un’offerta da 60 milioni di euro, sta al momento frenando tutto. E così, sebbene i colloqui con l’entourage del gioiello di Mou siano stati confermati, ora come ora un eventuale assalto bianconero sembra essere ipotesi tutt’altro che plausibile. Ragion per cui, Cherubini e il management della “Vecchia Signora” hanno cominciato a guardarsi intorno, individuando un’occasione alquanto intrigante dal punto di vista benefit-cost.

Calciomercato Juventus, Di Maria ha già detto sì: pista rovente

Di Maria ©️LaPresse

La Juventus nelle ultime settimane avrebbe effettuato dei sondaggi esplorativi per Di Maria, per il quale sarebbe stata messa sul piatto una proposta di contratto annuale. Secondo quanto riferito da “Tuttosport”, l’ex United e Real non sarebbe affatto insensibile alle avance s bianconere, al punto che avrebbe messo la “Madama” in cima alla lista delle sue priorità. Chiaramente, nei colloqui avuti con gli uomini mercato della Juve, l’entourage de “El Video” avrebbe messo sul tavolo delle richieste, alle quali si attende una risposta. La sensazione è che l’input della Juve non tarderà ad arrivare, e solo in caso di un mancato accordo con i piemontesi, l’esterno argentino si riserverà il diritto di valutare altre proposte.