Affare monstre per la Juventus: si chiude a 40 milioni

0
246

Per la Juventus si sta avvicinando il gong finale del calciomercato. Quali mosse si registreranno quando manca sempre meno alla chiusura delle trattative?

Questo mese è filato via senza particolari sussulti di mercato nel nostro campionato. Ma in questo finale è lecito attendersi qualche colpo, con i bianconeri che però sembrano essere al lavoro solamente per agevolare la cessione di qualche elemento considerato “sacrificabile” in ottica futura.

Affare monstre per la Juventus: si chiude a 40 milioni
Prima cessione all’orizzonte per la Juventus

Uno di questi è McKennie, che non è convocato per la gara di oggi contro il Monza proprio perchè in procinto di cambiare aria. Potrebbe non essere il solo in partenza? I tifosi attendono poi di capire se ci saranno innesti in questi giorni. Perchè specie sulle corsie esterne ci sarebbe la necessità di far arrivare dei volti nuovi. Ma se ne riparlerà molto probabilmente in estate, quando per forza di cose dovranno arrivare i sostituti di Cuadrado e Alex Sandro.

Juventus, per McKennie al Leeds si chiude al più presto

Tornando alla cessione di cui si parlava prima, ormai come detto McKennie è davvero ad un passo dal lasciare Torino. Ne ha parlato anche ieri Allegri in conferenza stampa, facendo intuire di come la trattativa sia davvero agli sgoccioli. La Juventus con il suo addio farà cassa, considerando anche l’abbondanza di alternative che ha.

Affare monstre per la Juventus: si chiude a 40 milioni
Weston McKennie @LaPresse

Fagioli e Miretti danno buone garanzie, toccherà a loro prendersi sempre più spazio. Nel frattempo emergono ancor più dettagli sulla cessione di McKennie. Secondo quanto riportato da Di Marzio, infatti, oltre ai 35 milioni per il riscatto del cartellino dell’americano saranno inseriti altri 5 milioni di bonus. Per un affare totale dunque di ben 40 milioni di euro.