Il nuovo Ibra per la Juventus: hanno già calato il tris

0
303

La sfida per il baby bomber è partito e la Juventus segue con molto interesse l’evolvere della situazione.

Il ringiovanimento della rosa, l’abbattimento del monte ingaggi e il ricorso sempre più massiccio ai talenti sfornati dai bacini sempre più prolifici dei settori giovanili sono le chiavi di volta con cui può essere compreso il restyling avviato dalla Juventus negli ultimi anni.

Il nuovo Ibra per la Juventus: hanno già calato il tris
Zlatan Ibrahimovic – Juvelive.it

Processo fisiologico che non può non tener conto delle vicissitudini extra-campo, che impongono scelte economiche, gestionali e finanziarie oculate. La Next Gen, ad esempio, sta sfornando con maggiore continuità talenti che riescono a trovare sempre maggiore continuità nello scacchiere tattico di Allegri. Gli esempi di Fagioli, Miretti, Barrenechea ed Iling Junior ne sono una testimonianza tangibile. Una rincorsa ai giovani che non è affatto finita con la Juventus che sta continuando a scandagliare diverse piste allo scopo di trovare nuova linfa con cui rivitalizzare il serbatoio bianconero.

Calciomercato, c’è anche la Juventus su Asare: ha fatto impazzire mezza Europa

L’ultimo baby prodigio attenzionato dalla “Vecchia Signora” è Jonah-Kusi-Asare, quindicenne attaccante dell’AIK Solna che ha calamitato l’attenzione mediatica di diversi addetti ai lavori. Il giovane ghanese, che in molti accostano a Zlatan Ibrahimovic da un punto di vista tecnico e fisico, è finito già nell’alveo dell’unser 17. Rapace d’area di rigore ma molto bravo anche con la palla tra i piedi, Asare ha calamitato l’interesse di diversi club in giro per l’Europa pronti a darsi battaglia per il suo acquisto.

Secondo quanto riferito dalla BILD, infatti, dopo aver effettuato anche due provini con il Bayern Monaco il giovane sarebbe finito nei dossier di Juventus, Benfica e Salisburgo. Gli addetti ai lavori dei tre club stanno fiutando l’affare, pronti a capitalizzare una ghiotta occasione.