Intristito e in panne: flop Vlahovic, la Juventus ‘prenota’ l’erede

0
308

Calciomercato Juventus, un Vlahovic triste e che non riesce a dimostrare tutto il suo valore. I bianconeri hanno individuato l’erede

Ieri sera Dusan Vlahovic è stato quello che ha reso di meno. Una prestazione opaca quella del centravanti serbo, che non è mai riuscito a rendersi pericoloso. Un’involuzione che ormai è sotto gli occhi di tutti anche se Allegri è sereno e ha fatto sapere all’attaccante che anche lui deve avere questo atteggiamento.

Intristito e in panne: flop Vlahovic, la Juventus ‘prenota’ l’erede
Vlahovic – Juvelive.it

Di certo, Vlahovic, nonostante il periodo un po’ così, è quello che la prossima estate, vuoi o non vuoi, sarà al centro delle attenzioni di tutte le big europee che tenteranno di strapparlo ai bianconeri. La Premier League già a gennaio ha preparato il terreno per l’assalto estivo e davanti ad un’offerta da 80-90 milioni di euro, la Juventus potrebbe di certo prendere in seria ipotesi una possibile cessione. In poche parole, e senza nemmeno girarci troppo intorno, il futuro di Dusan è tutto da scrivere. E la società piemontese potrebbe aver già trovato l’erede.

Calciomercato Juventus, è Hojlund il dopo Vlahovic

Nel mirino ci è finito l’attaccante danese dell’Atalanta Hojlund, che i nerazzurri la scorsa estate hanno pagato 17 milioni di euro. Al momento, il classe 2003, in 21 presenze in Serie A, ha messo a segno 6 reti e fornito 2 assist ai compagni. Un ventenne dalle enormi prospettive che la Juve, magari, potrebbe strappare alla Dea con un’assegno di 30-35 milioni di euro. Che poi sarebbero una parte di qui proventi che potrebbero essere incassati con la cessione di Vlahovic.

Intristito e in panne: flop Vlahovic, la Juventus ‘prenota’ l’erede
Hojlund – Juvelive.it

Quello che riserverà il futuro non lo possiamo capire adesso, e non lo capiremo per un paio di mesi, ma più si avvicina l’estate e più i rumors attorno a Vlahovic si faranno insistenti. Con la sensazione, inoltre, che visto anche quello che è il rendimento attuale, un addio diventa sempre più probabile.