Calciomercato Juventus, bomba Conte: ha già detto sì

0
363

Arriva la svolta per Antonio Conte: il Tottenham ha deciso, strada spianata per la Juventus

Il Tottenham non ha ancora la certezza di accedere alla prossima Champions League. Attualmente il club londinese occupa il quarto posto con 48 punti ma il Newcastle, a sole quattro lunghezze di distanza, ha due partite in meno e potrebbe addirittura superarli, qualora facesse bottino pieno.

Calciomercato Juventus Conte
Antonio Conte – Juvelive.it

Gli ‘Spurs’ sono appena stati eliminati dalla Champions per merito del Milan che nel doppio confronto ha vinto 1-0. La squadra di Antonio Conte ha bisogno di un cambiamento radicale per tornare a competere per grandi obiettivi. In questi mesi sono venute a galla diverse lacune dal punto di vista della rosa e anche Antonio Conte è stato messo notevolmente in discussione. L’allenatore pugliese anche nel post-partita di Tottenham-Milan ha fatto intendere di non essere sicuro della sua permanenza a Londra nella prossima stagione. Il suo contratto scadrà a giugno 2023 e la società non sembra intenzionata a confermarlo. Secondo quanto riportato da ‘Football Insider‘, il patron Levy sarebbe già in contatto con Mauricio Pochettino che gradirebbe molto un ritorno sulla panchina del Tottenham dopo essere stato esonerato nel 2019, proprio dopo aver toccato il punto più alto con la finale di Champions League contro il Liverpool. L’allenatore argentino è attualmente senza incarico dopo l’ultima esperienza non indimenticabile alla guida del Paris Saint-Germain.

Juventus, il Tottenham ha deciso: strada spianata per Conte

Pochettino è seguito anche dall’Aston Villa e timidamente anche dal Chelsea ma la sua priorità rimane il Tottenham che parallelamente valuta anche Thomas Tuchel.

Tottenham calciomercato Conte
Tottenham società ©LaPresse

Senza dubbio gli ‘Spurs’ sono intenzionati a trovare un nuovo manager per sostituire Conte che a questo punto potrebbe avvicinarsi al suo ritorno in Italia. In Serie A è difficile ipotizzare una destinazione plausibile per l’ex c.t. della nazionale. L’Inter difficilmente valuterebbe un suo ritorno, se pur Simone Inzaghi non sia certo della sua riconferma nella prossima stagione. Stefano Pioli, invece, sembra ben saldo al Milan che non pensa a un cambio in panchina. Rimane la Juventus che spera in un suo ritorno dopo una lunga separazione. La situazione contrattuale di Massimiliano Allegri, però, mette spalle al muro la ‘Vecchia Signora’ che deve fare i conti col contratto in scadenza nel 2025. Di conseguenza l’allenatore toscano ha la possibilità di decidere, a meno che i bianconeri non scelgano di esonerarlo, continuandolo a pagare fino al termine del suo contratto. Il Tottenham ha le idee chiare e ha spianato la strada alla Juventus per l’assalto ad Antonio Conte.