Ritorno alla Juventus, Inter KO: 30 milioni in fumo

0
245

Ritorno alla Juventus e scacco matto per l’Inter. 30 milioni in fumo e intreccio con Premier League e Liga.

Il momento attuale dei bianconeri può nel complesso definirsi positivo, alla luce die buoni risultati maturati in campo europeo e, più in generale, per la reazione palesata da una squadra che aveva dimostrato importanti segnali di guarigione prima della sentenza relativa ai quindici punti di penalizzazione.

Calciomercato Juventus
Massimiliano Allegri – juvelive.it

In un primissimo momento, al di là della drasticamente mutata situazione in classifica, il timore del mondo bianconero tutto interessava soprattutto la risposta degli uomini di Allegri. Questi, dopo aver vissuto qualche settimana difficile, sono riusciti a trovare una buona continuità, certamente smarrendo il ritmo di vittoria di anni fa ma al contempo palesando unità e capacità di restare compatti anche  in parentesi delicate.

Come sovente evidenziato, il merito va attribuito anche alle capacità gestionali di un mister quali Massimiliano Allegri, sin dal primo momento distintosi per calma e pazienza, fondamentali per gestire la squadra in un momento del genere. L’obiettivo attuale resta quello di ragionare step by step, restando concentrati sulle due coppe ancora apertissime e su un campionato che potrebbe ancora regalare sorprese.

Calciomercato Juventus, intreccio tra Premier e Liga: 30 milioni in fumo e Inter beffata

Frattanto, in quel di Torino si inizia a sondare anche il terreno per quelle che potrebbero essere le prossime mosse di mercato.

Calciomercato Juventus
Denis Zakaria 20230318 – juvelive.it

 

La consapevolezza generica è quella di dover attendere il mese di giugno per comprendere quelli che saranno i margini di intervento del club, anche alla luce dei responsi giudiziari.

Particolare attenzione merita però lo scenario descritto da Sky Sports DE, relativo al ritorno di Denis Zakaria.

Arrivato a gennaio 2022 ad un prezzo quasi irrisorio alla luce della sua scadenza contrattuale, l’ex Borussia Monchengladbach è poi approdato in prestito al Chelsea. I Blues non sono però intenzionati ad esercitare i circa 30 milioni per il riscatto e vogliono virare su Kessié del Barcellona per rimpolpare la mediana londinese.