Juventus, asse con l’Atalanta: domenica è l’occasione per guardare da vicino il big

0
72

Domenica 1 ottobre la Juventus affronterà l’Atalanta al Gewiss Stadium e con l’occasione potrà guardare da vicino uno dei grandi obiettivi di mercato

La Juventus ha subito riscattato la batosta contro il Sassuolo vincendo di misura con il Lecce all’Allianz Stadium nell’ultimo turno di campionato.

La Juventus pesca dall'Atalanta: occhi su Koopmeines
Giulio Gasperini ©LaPresse

Una vittoria risicata e sicuramente non entusiasmante ma che ha scacciato via qualche fantasma che dopo la trasferta del Mapei Stadium si era riproposto. Complice la caduta dell’Inter a San Siro proprio contro i neroverdi, la Juventus si è rimessa in corsa, accorciando sui nerazzurri e portandosi a soli due punti dalla vetta, occupata proprio dall’Inter e dal Milan. Adesso Massimiliano Allegri è già focalizzato sul big match di domenica 1 ottobre contro l’Atalanta al Gewiss Stadium. Un test molto importante per i bianconeri, il primo vero scontro diretto della stagione contro una squadra in grande fiducia e che arriva dalla vittoria sul campo del Verona e da quella precedente contro il Cagliari. La trasferta di Bergamo, però, non sarà solo una sfida di campo tra Atalanta e Juventus ma avrà connessioni anche per quanto riguarda il mercato.

Juventus, obiettivo concreto dall’Atalanta: Koopmeiners nel mirino

Come riportato da La Stampa, infatti, uno dei grandi obiettivi di mercato della Juventus ormai da tempo è Teun Koopmeiners.

Koopmeiners calciomercato Juventus
Teun Koopmeiners ©LaPresse

Il classe ’98 olandese sta dimostrando di essere un grande uomo squadra e un trascinatore. Anche nell’ultima gara di campionato ha segnato il gol che ha regalato i 3 punti alla Dea contro l’Hellas Verona, già il secondo centro del suo campionato dopo quello siglato contro la Fiorentina. Quella di domenica sarà una grande occasione per la dirigenza bianconera di osservare ancor più da vicino il centrocampista ex AZ Alkmaar. L’Atalanta rimane irremovibile sul giocatore che considera imprescindibile per il proprio progetto. Il club bergamasco chiede almeno 40 milioni di euro per lasciarlo andare, se pur il suo contratto sia in scadenza nel 2025. I bianconeri continueranno a monitorarlo, valutando la migliore strategia per tentare un assalto concreto.