Replay dell’affare de Ligt: Juventus di nuovo a mani vuote

0
104

C’è sempre tanto lavoro da fare per una Juventus che già da tempo ha iniziato a programmare il futuro.

Muoversi con largo anticipo su alcuni obiettivi di mercato consente non solo di anticipare la concorrenza, ma anche in alcuni casi di evitare esborsi economici superiori. Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli avrà già stilato una lista di potenziali obiettivi da portare a Torino nel corso dei prossimi mesi.

Replay dell'affare de Ligt: Juventus di nuovo a mani vuote

Non ci piove sul fatto che mister Allegri attende dei rinforzi a partire dalle prossime settimane. Nel nuovo anno la priorità è rappresentata dall’arrivo di un nuovo centrocampista, ma i tifosi possono stare tranquilli sul fatto che si potrà provare a portare altri elementi a Torino qualora si presenteranno delle occasioni da cogliere. Soltanto in questo modo si potrà pensare di rimanere in corsa non solo per la conquista di un piazzamento utile per la prossima edizione della Champions League, ma anche per sognare qualcosa in più.

Juventus, per Scalvini c’è la concorrenza del Bayern Monaco

I maggiori investimenti però la Juventus li farà nella prossima sessione estiva. E quando farà caldo la società bianconera dovrà cercare di rinnovare e rinforzare anche gli altri reparti della sua rosa. Difesa compresa, per la quale ci sono già in giro da tempo diversi nomi come potenziali obiettivi.

Replay dell'affare de Ligt: Juventus di nuovo a mani vuote
Scalvini (LaPresse)

Uno di questi è Giorgio Scalvini, calciatore dell’Atalanta e della nazionale azzurra. Giovanissimo ma già ad alti livelli da tempo. La sua valutazione è importante, supera senz’altro i 40 milioni di euro. E un problema per i bianconeri potrebbe essere rappresentato dalla concorrenza. Perché come ha scritto in Germania la “Bild” il Bayern Monaco continua a monitorare con attenzione il difensore ed è pronto a farsi avanti con gli orobici. Non a gennaio, più probabilmente nel corso della prossima estate. Una rivale molto pericolosa per la Juve.