Dalla Juventus al Milan, scambio e cash sul piatto: Giuntoli all’incasso

0
71

Come ogni mese di gennaio che si rispetti sono sempre tante le voci di calciomercato che coinvolgono la Juventus di mister Allegri.

Sono da poco riaperte ufficialmente le trattative per i club europei e i tifosi si aspettano molto dalla società bianconera. Perché, con la conquista della zona Champions League che pare essere obiettivo ampiamente alla portata, il sogno è quello di poter lottare per la conquista di quel tricolore che ormai da tanto tempo in bacheca.

Dalla Juventus al Milan, scambio e cash sul piatto: Giuntoli all’incasso
Giuntoli (LaPresse)

L’Inter continua a rimanere la grande favorita per la conquista del tricolore in virtù di una rosa ampia e con maggiori soluzioni. Ma finora la Juventus ha tenuto botta alla grande, e nonostante le tante difficoltà incontrate è proprio alle spalle dei nerazzurri. Con tanta voglia di compiere il sorpasso. Molto dipenderà però anche da nuovi acquisti che potrebbero arrivare.

La Juventus confida nel tesoretto “Dragusin”

La Juventus non ha un grande budget da spendere in questa sessione di calciomercato, come del resto tutte le squadre di serie A. Che rimandano all’estate gli investimenti più onerosi. I bianconeri sperano di recuperare un tesoretto anche dall’operazione Dragusin. Il difensore sta per essere ceduto dal Genoa e, come ha riportato Sky, i bianconeri incasserebbero il 20% dalla sua cessione.

Dalla Juventus al Milan, scambio e cash sul piatto: Giuntoli all’incasso
Il difensore Dragusin (LaPresse)

Il giornalista Antonio Vitiello spiega però che anche il Milan si sta inserendo nelle trattative e metterebbe sul piatto il cartellino di Colombo oltre a 10 milioni di euro. Più conveniente sarebbe per la Juve invece una cessione a Tottenham e Bayern Monaco. Che sarebbero pronte invece a convincere il Genoa con ben 25 milioni di euro per lasciar partire il centrale romeneo.