Incontro positivo e firma: il rinnovo a un passo

0
205

Incontro positivo e firma: il rinnovo sembra a un passo. Nessun accordo totale ma le parti vogliono continuare insieme. Si attende la fumata bianca

Incontri positivi per il rinnovo di contratto. Ancora non c’è l’accordo totale, ma le parti vogliono continuare insieme. Questi sono gli aggiornamenti sulla questione. E no, non parliamo né di Chiesa (soprattutto) e nemmeno di Vlahovic.

Incontro positivo e firma: il rinnovo a un passo
Chiesa e McKennie (Lapresse) – Juvelive.it

Il profilo in questione – spiega Schira – è quello di un giocatore che a suon di prestazioni importanti si è guadagnato la fiducia di Massimiliano Allegri. Da esubero la scorsa estate a titolare inamovibile in questa stagione. Sì, avrete capito che stiamo parlando di McKennie. L’americano è un titolatissimo di questa squadra e Giuntoli ha deciso di prolungare il suo contratto, con annesso ritocco economico. Nessuna fumata bianca, per ora. Ma a quanto pare la stessa ci potrebbe essere senza andare troppo avanti nel tempo.

La questione Chiesa

Ovvio che le attenzioni della Juve oltre che sul centrocampista sono sui due attaccanti. Chiesa, come sappiamo, ha un contratto in scadenza il 30 giugno del 2025 e qualora la Juventus volesse davvero cederlo la prossima estate per incassare un bel po’ di milioni non si potrebbe presentare al tavolo delle trattative con un accordo di un solo anno. Ma oltre questo, anche in caso di respingimento di tutte le possibili offerte, sarebbe opportuno legare il giocatore in bianconero per molti anni. Visto che è uno dei pochi in rosa, quando sta bene, ovvio, a poter fare la differenza.