La Juventus è nella lista: arriva l’erede di Vlahovic

0
106

Giuntoli non si ritira dalla corsa. Il calcio è imprevedibile e nel giro di poche settimane si possono capovolgere situazioni e giudizi assodati.

La Juventus è l’esempio più lampante di come nel calcio i giudizi possano mutare in un attimo. In due settimane gli orizzonti bianconeri sono mutati completamente. Cambiano le valutazioni, mutano i protagonisti ‘pensati’ per il nuovo progetto.

Giuntoli non si ritira dalla corsa
Cristiano Giuntoli non si ritira dalla corsa (LaPresse) – Juvelive.it

In queste settimane sembra che la stessa nuova Juventus stia cambiando repentinamente pelle. Se prima della gara contro l’Empoli la permanenza sulla panchina bianconera di Massimiliano Allegri era uno scenario quasi scontato, anche per via di un oneroso contratto che lo lega ai bianconeri fino a giugno 2025, ora sembra nuovamente in dubbio.

E così mutano anche i profili dei giocatori che sarebbero dovuti sbarcare a Torino la prossima estate. Indipendentemente da colui che guiderà la prossima Juventus, sembra che il direttore tecnico bianconero, Cristiano Giuntoli, alcune scelte le abbia già fatte. Decisioni che riguardano sia chi rimarrà in bianconero e sia chi congederà a giugno.

Giuntoli non si ritira dalla corsa

Obiettivi vecchi e nuovi di mercato che tornano, periodicamente, nel grande calderone mediatico. L’insider di mercato, Ekrem Konur, ha aggiornato la situazione che tocca uno dei profili più seguiti dell’intero panorama calcistico europeo.

Jonathan David
Jonathan David, addio Juve? (LaPresse) – Juvelive.it

Il post pubblicato sul suo profilo X ci rivela che: “Il Liverpool si candida con Chelsea, Manchester United, Arsenal, Napoli, Milan e Atletico Madrid per ingaggiare il 24enmne attaccante canadese del Lille Jonathan David nella finestra di trasferimenti estiva“.

Jonathan David, profilo assai stimato da Giuntoli sembra ora passato in seconda fila. L’ottimo inizio di 2024 di Dusan Vlahovic fa ben sperare per il prosieguo della stagione ed anche in vista del prossimo anno.

Soltanto eventuali problemi attinenti al rinnovo del contratto del centravanti serbo, con relativa, e di fondamentale importanza, spalmatura su più anni dell’elevato ingaggio, potrebbero portare la Juventus a considerare la cessione del suo numero 9.

E a far ritornare, prepotentemente, Jonathan David nella lista dei papabili al ruolo di nuovo centravanti della Juventus.