Il richiamo della Serie A è troppo forte: bomba Juventus, finalmente Milinkovic-Savic

0
119

Il richiamo della Serie A è troppo forte, il nome del centrocampista torna di moda: su di lui anche Milan e Manchester United. 

Dai due recuperi in programma ieri non sono arrivate buone notizie per la Juventus. L’Inter, infatti, ha surclassato l’Atalanta a San Siro: di nuovo un 4-0, il terzo di fila dopo quelli rifilati a Salernitana e Lecce nelle due giornate precedenti.

Il richiamo della Serie A è troppo forte: bomba Juventus, finalmente Milinkovic Savic
Milinkovic-Savic – Juvelive.it (Ansa)

Così i nerazzurri sono volati a +12 dai bianconeri mettendo un’altra ipoteca sul tricolore. Alla squadra di Massimiliano Allegri adesso servirebbe una rimonta clamorosa per riacciuffare Lautaro Martinez e compagni. Quasi utopia. Ieri però si è “svegliato” anche il Napoli, prossimo avversario della Juventus. Gli azzurri si sono letteralmente scatenati a Reggio Emilia contro un Sassuolo irriconoscibile, travolto con un punteggio tennistico, 6-1. Osimhen ha realizzato una tripletta, andando in gol per la terza gara consecutiva, ma è salito in cattedra anche l’altro grande protagonista della cavalcata dello scorso anno, il georgiano Kvaratskhelia: due gol per l’ex Dinamo Batumi. Vlahovic e compagni dovranno dunque fare attenzione alla voglia di riscatto di un Napoli che sta cercando di ritrovare l’identità perduta in seguito all’ennesimo cambio in panchina.

Il richiamo della Serie A è troppo forte, nuovo sondaggio per il serbo

In realtà sono due gli esami da non fallire per la Juventus, che dopo il Napoli ospiterà allo Stadium l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, altra squadra in lotta per la Champions League.

Sergej Milinkovic-Savic
Sergej Milinkovic-Savic (screenshot Instagram sergej___21) juvelive.it

Conquistare più punti possibili da qui a fine stagione è l’obiettivo dichiarato dei bianconeri, in modo da assicurarsi quantomeno il secondo posto. La qualificazione alla coppa dalle grandi orecchie è troppo importante, sia per una questione di prestigio ma anche dal punto di vista economico. Cristiano Giuntoli, intanto, è già concentrato sulla prossima stagione e tra i profili che il diesse starebbe valutando, riportano dalla Spagna, ci sarebbe anche quello di Sergej Milinkovic-Savic, che a quanto pare sembra già stufo dell’Arabia Saudita. L’ex laziale, oggi all’Al-Hilal, secondo Fichajes.net, è anche nel mirino di Milan e Man United.