Clausola da 80 milioni: la Juventus completa il poker

0
46

La Juventus si inserisce nel quartetto di club in corsa per il gioiello: clausola da 80 milioni che complica i piani di Giuntoli

Tanti intrecci di mercato coinvolgono la Juventus in vista della prossima sessione estiva. La dirigenza bianconera è già a lavoro in vista di giugno dove si prospetta una vera e repentina rivoluzione in casa Juve.

Diomande nel mirino della Juventus
Allegri (Foto LaPresse) Juvelive.it

Juventus in corsa per Diomande dello Sporting: asta con Chelsea, Newcastle e Arsenal

Uno dei nomi sondati dalla Juventus per rinforzare il reparto difensivo è Ousmane Diomande, classe 2003 ivoriano.

Diomande nel mirino della Juventus
Ousmane Diomande LaPresse

Le sue qualità hanno attirato l’attenzione di Giuntoli ma anche di tre club inglesi: Arsenal, Chelsea e Newcastle, come sottolineato dal quotidiano sportivo portoghese di Lisbona A BolaDiomade ha un contratto fino a giugno 2027 con lo Sporting CP e una valutazione già piuttosto elevata, di circa 40 milioni di euro. Quest’anno ha già collezionato 2 gol in stagione, disputando 25 partite tra campionato ed Europa League. Di recente si è messo in mostra anche in Coppa d’Africa, arrivando a vincere la competizione dopo aver vinto in finale contro la Nigeria di Osimhen. Un trionfo che ha aumentato il suo status e naturalmente anche il suo valore di mercato.

Il club portoghese può contare su una clausola di 80 milioni di euro che lo tutela da possibili assalti immediati. Certamente le potenze economiche inglesi non avrebbero particolari problemi a sborsare una tale cifra, a differenza della Juventus che invece non ha la possibilità di arrivare a tale cifra. Inoltre la Juve non ha ancora lanciato Tiago Djalò, arrivato a gennaio dal Lille. La priorità dei bianconeri, prima ancora di fiondarsi su un nuovo difensore, sarà quella di valorizzare il portoghese.