La Juventus scambia uno “scontento”: arriva il bomber di scorta

0
63

La Juventus pensa allo scambio tra attaccanti: può arrivare un bomber in campo del centravanti bianconero

La Juventus a fine stagione dovrà lavorare su diversi reparti in chiave mercato. Se pur la priorità di Cristiano Giuntoli sia il centrocampo, l’attacco potrebbe essere il reparto più rivoluzionato, considerando le possibili partenze.

Juventus: Kean nel mirino del Genoa. Jolly per Retegui
Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus (Lapresse) – Juvelive.it

Federico Chiesa è in scadenza a giugno 2025 e non ha ancora trovato l’accordo per il rinnovo. Dusan Vlahovic sembra il più certo di rimanere ma la società dovrà dargli delle garanzie, anche per contrastare le offerte dalla Premier e non solo. Quasi sicuramente non resterà Arkadiusz Milik e anche Moise Kean è in uscita, dopo essere stato ad un passo dall’Atletico Madrid a gennaio. L’attaccante italiano durante il mercato invernale è stato cercato anche da alcuni club italiani, tra cui Fiorentina e Monza. La Viola ha poi virato su Belotti, Galliani invece non ha trovato l’intesa con la Juve.

Juventus, Kean nel mirino del Genoa: jolly per arrivare a Retegui

Di recente, però, Kean è stato accostato anche al Genoa. In questo senso la Juventus potrebbe provare a lavorare ad un possibile scambio con Mateo Retegui.

Juventus: Kean nel mirino del Genoa. Jolly per Retegui
Moise Kean (LaPresse) – Juvelive.it

In quel caso la Juventus dovrebbe inserire anche un conguaglio economico nei confronti del Grifone per compensare l’attuale valore economico di Retegui. Il centravanti classe ’99 infatti ha un contratto col club rossoblù fino al 2028 e una valutazione di almeno 20 milioni di euro. La Vecchia Signora, però, dovrebbe contribuire al pagamento dell’ingaggio del centravanti italiano che percepisce circa 2,5 milioni a stagione. Una cifra difficilmente sostenibile per il Genoa. In termini di età non c’è quasi differenza tra i due attaccanti, certamente invece c’è un grande divario attualmente in termini di rendimento. Retegui ha conquistato anche la Nazionale in pianta stabile e si candida concretamente ad essere il centravanti titolare agli Europei. Kean, invece, anche a causa degli infortuni ha perso terreno nella Juventus e di conseguenza anche nell’Italia. Anche per questo potrebbe rivelarsi un’operazione conveniente per la Juventus.