Annuncio definitivo imminente: Conte ha detto basta

0
28

Antonio Conte ha detto basta: annuncio definitivo per la panchina, virata su altri profili

Se il futuro della Juventus sembra già delineato, con Thiago Motta in pole per sostituire Massimiliano Allegri dalla prossima stagione, ben diversa è la situazione in casa Napoli.

Napoli, frenata per Conte
Conte (Lapresse) – Juvelive.it

Il club azzurro, che da qualche settimana ha ceduto la carica di campione d’Italia all’Inter, è alla ricerca del nuovo allenatore per la prossima stagione. Calzona era stato scelto come traghettatore ma era già scritto che non sarebbe rimasto. Aurelio De Laurentiis non vuole commettere l’errore della scorsa stagione, quando per rimpiazzare Luciano Spalletti scelse un profilo come Rudi Garcia, non esattamente un gigante del nostro campionato. Questa volta il Napoli ha bisogno di partire subito con un progetto solido e il nome scelto dal patron azzurro è quello di Antonio Conte che nelle ultime settimane è stato attentamente sondato anche dal Milan per il dopo Pioli.

Napoli, frenata per Conte: si ferma tutto, De Laurentiis vira su altri nomi

Gli ostacoli al suo arrivo a Napoli non sono pochi: di natura economica naturalmente, in quanto l’ingaggio di Conte non è facilmente sostenibile da un club come il Napoli che l’anno prossimo non sarà neppure in Champions League.

Napoli, frenata per Conte
Aurelio De Laurentiis (LaPresse) – Juvelive.it

La mancata partecipazione alla Coppa dei Campioni toglie sicuramente appeal al club e questo potrebbe anche frenare un allenatore ambizioso come Conte. Quest’ultimo dovrebbe fare i conti anche con l’addio ormai annunciato di Osimhen, consapevole che il mercato che lui ha in testa non sarebbe sostenibile da parte del club partenopeo. Nelle ultime ore la situazione si era freddata ed è arrivata la conferma da parte di Radio KissKiss Napoli che ha annunciato una brusca frenata per Conte. Il Napoli sarebbe quindi al lavoro per altri profili e la scelta sarà annunciata al termine del campionato.

A questo punto può prendere di nuovo quota l’opzione Premier League. Un campionato dove Conte naviga in acque sicure, avendo allenato sia Chelsea che Tottenham e avendo anche vinto un titolo con i Blues. Tramite un intermediario lo stesso allenatore salentino si sarebbe proposto al Chelsea per un ritorno. Anche se la sua suggestione resta il Milan: anche questo sarebbe un ritorno, però dall’altra sponda di Milano dopo il biennio alla guida dell’Inter. Delle big three italiane il club rossonero è l’unico che manca all’appello nella carriera di Conte. Il Milan, però, difficilmente potrebbe sostenere il suo ingaggio