Zirkzee “gratis” alla Juventus: capolavoro Giuntoli, il sogno è realtà

0
71

Zirkzee “gratis” alla Juventus. Il fronte offensivo della Juve in questa stagione ha avuto soltanto in Dusan Vlahovic un suo interprete di livello. E non può bastare.

Le vittorie della Juventus, quando arrivavano con continuità, durante la prima parte di stagione, erano spesso definite di ‘corto muso’. Da lì è ritornata in auge la corrente calcistica del ‘cortomusismo allegriano’, che definisce al meglio il pensiero tattico-pratico del tecnico livornese.

Joshua Zirkzee
Joshua Zirkzee (LaPresse) Juvelive.it

Analizzando, però, meglio le partite, ed i numeri della Juventus, non sempre, e non tutto, è riconducibile alla mentalità sparagnina di Massimiliano Allegri. In questa stagione la formazione bianconera ha segnato pochissimo.

Hanno segnato poco i suoi attaccanti. Il solo Dusan Vlahovic è in doppia cifra, mentre Moise Kean è ancora inchiodato a zero. L’osservazione che spunta naturalmente è che sia il gioco di Allegri a penalizzare gli attaccanti che hanno poche opportunità sotto rete.

Diverse volte è stato così, ma in altrettante occasioni sono stati gli attaccanti della Juventus a fallire numerose, e clamorose, occasioni che avrebbero potuto cambiare risultati ed esiti dell’intera stagione. Errori gravi che porteranno ad inevitabili conseguenze.

Gli avanti bianconeri hanno profondamente deluso ed i loro numeri parlano chiaro. Milk, e lo stesso Kean, sono sul piede di partenza proprio per non avere soddisfatto dal punto di vista realizzativo. E l’attacco sarà un fronte di grande lavoro per Cristiano Giuntoli.

Il nuovo attacco della Juventus

Sarà il dio denaro, come sempre, a dettare le scelte della Juventus e del suo direttore tecnico. Alcuni obiettivi sono chiari e occorre ‘soltanto’ trovare le risorse necessarie per acquisirli e portarli all’ombra della Mole.

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (LaPresse) Juvelive.it

Per l’attacco bianconero l’obiettivo è uno ed uno soltanto, Joshua Zirkzee. 23 anni il prossimo 22 maggio, il talento ‘orange’ del Bologna è oggetto del desiderio di numerosi club italiani e stranieri.

Il suo costo è lievitato in maniera esponenziale e per acquisire le sue ‘magiche’ prestazioni non basteranno 50 milioni di euro, forse ne occorreranno 60. Un investimento importante per un talento che ha fatto innamorare mezza Europa.

Una società che ha come priorità di rimettere a posto i conti, esattamente come la Juventus, come può ambire ad un profilo con un simile costo? La risposta arriva direttamente da La Gazzetta dello Sport.

Sarà la Next Gen bianconera a finanziare il nuovo attacco della Juventus. Secondo la ‘rosea’, infatti, saranno le cessioni di Matías Soulé, Dean Huijsen e Samuel Iling Junior a trasformare il sogno Joshua Zirkzee in realtà.

E magari a Giuntoli avanza anche qualcosa.