Juventus » Juventus news » dal campo » Juventus-L.A. Galaxy: le pagelle dei bianconeri

Juventus-L.A. Galaxy: le pagelle dei bianconeri

Kwadwo Asamoah (getty images)

JUVENTUS-LA GALAXY PAGELLE / LOS ANGELES – Ecco le pagelle dei bianconeri:
Buffon 6.5: pronti via si rende protagonista di due interventi importanti al suo debutto stagionale. Non puo’ nulla sul gol;
(45′ Storari 6): mantiene alta la tensione anche se i compagni di reparto non fanno nulla per aiutarlo;

Ogbonna 5,5: parte in sordina a sinistra, tanto che e’ protagonista nel gol subito nel primo tempo. Via via prende confidenza e migliora;

Bonucci 6,5: si traveste ora da Pirlo ora da Chiellini anche se sul primo gol non e’ esente da colpe;
(45′ Barzagli) sv
(78′ Peluso) sv

Caceres 6: prestazione di sostanza del terzino uruguaiano;
(45 Chiellini 6): spesso si rende protagonista di incursioni interessanti, ma dietro è coinvolto nel disagio generale. Non riesce quindi a porre rimedio alle difficoltà dei compagni di reparto;

Isla 5,5: rifiata un po’ dopo i tanti impegni estivi prendendosi una pausa di riflessione. Fisicamente c’è e potrà essere protagonista;
(45 Lichtsteiner 6): non si mette in evidenza ne sfigura;

Padoin 5,5: dimostra tutti i suoi limiti tecnici e tattici, sara’ difficile trovare lo spazio trovato lo scorso anno;
(45′ Marchisio 5,5): appesantito nelle gambe non e’ ancora al meglio ma e’ pure cosa normale a questo punto della stagione;

Marrone 5: in questo precampionato sembra impaurito ha perso la tranquillita’ che lo contraddistingueva. Commette un fallo inutile al limite dell’area di rigore;
(45 ‘ Pirlo 4): commette l’errore che ai bianconeri costa la figuraccia, un retropassaggio che sembra un assist agli avversari. Appare svogliato e a tratti irritante;

Asamoah 6: solita dose di ritmo e grande determinazione, ringhia su ogni pallone;
(70′ Vucinic sv)

De Ceglie 5: perde l’ennesima occasione che gli concede Conte, rendendosi protagonista di un solo cross in tutto il primo tempo;
(45′ Vidal 5): prova opaca del cileno a corti di fiato. Gravi colpe sul secondo gol degli americani. Anche lui deve ritrovare la forma migliore;

Matri 6: la butta dentro come al solito, dimostrando a Conte di esserci quando serve. A disposizione se resterà a Torino;
(45′ Giovinco 7.5): il migliore dei suoi, sprizza classe e grande agilità. Non vede l’ora di dimostrare che in questa Juve può ancora dire la sua;

Quagliarella 6: si muove bene, cercando il gol a più riprese che purtroppo non arriva;
(45′ Llorente 5): si muove anche bene, ma non vede la porta e fa preoccupare i tifosi. Cosa succede? 

All. Conte 6: la sua faccia dopo il 3-1 è tutto un programma e poveri i giocatori che nello spogliatoio avranno sentito le sue urla. Da vincente non vuole perdere nemmeno in queste partite e ha ragione!