Juventus » diretta live » Pagelle » Sampdoria-Juventus, le pagelle del match

Sampdoria-Juventus, le pagelle del match

Carlos Tevez (getty images)

SAMPDORIA-JUVENTUS PAGELLE / GENOVA – Ecco le pagelle del matc:

SAMPDORIA

Da Costa 7: grande protagonista nella prima frazione di gioco su due borate di Pirlo e Asamoah
Gastaldello 6: grande personalità di fronte alla sua ex squadra, tiene a bada Vucinic
(26′ Mustafi) sv
Palombo 6,5: è ritornato il leader della Sampdoria e regala tranquillità alla sua squadra da difensore centrale
Costa 6: non sfigura nel primo tempo al cospetto di Tevez e Vucinic, nulla può sulla splendida azione che porta in vantaggio la Juve
De Silvestri 5,5:prova qualche sortita in avanti ma non riesce a sfondare dalla parte di Asamoah
Eramo 7: il migliore della Sampdoria nel primo tempo, corre, contrasta e riparte, una vera sorpresa
(27′ Soriano) sv
Krsticic 5: anello debole del centrocampo doriano, nè carne nè pesce
Obiang 6: bravo nell’interdizione, ma non disdegna di provare a imbastire qualche manovra in avanti
Berardi 5: non spinge e non copre, soffre terribilmente Lichtsteiner e si fa bucare nell’azione del vantaggio bianconero
(67′ Castellini) sv
Eder 6,5: cerca di svariare su tutto il fronte d’attacco, ma non riesce a incidere come vorrebbe nel primo tempo. Nella ripresa crea grossi grattaccapi alla difesa bianconera
Gabbiadini 6: buon primo tempo, tiene bene palla in attacco per far salire la squadra. Pericoloso quando cerca di scappare a Vidal che è costretto ad atterrarlo

All. Rossi 6: nonostante il risultato la sua squadra si comporta bene

JUVENTUS

Buffon 6.5: attento e disinvolto, controlla le poche azioni offensive che arrivano dalle sue parti
Barzagli 6.5: controlla la sua zona di competenza con attenzione e grande concentrazione, bravo stavolta anche in ripartenza
Bonucci 6.5: non corre mai un rischio dietro, si prostra come al solito per la causa proponendosi anche davanti
Chiellini 6: dietro non riesce a tenere a bada le incursioni di Eramo e De Silvestri, spesso costretto a ricorrere alle maniere forti
Lichtsteiner 6: il solito martello pneumatico sulla corsia destra, ma spesso stasera pecca di precisione
Vidal 6,5: non è il solito Vidal, ma la palla filtrante per Pogba nell’azione dell’1-0 è da applausi
Pirlo 6,5: ci prova su punizione dopo pochi niuti, poi la solita regia lucida
Pogba 7: si rende protagonista di un’altra prova maiuscola, giocando quando vuoi col compasso e quando vuoi con la squadra
Asamoah 6.5: rientra in difesa a dare manforte, giocando con entrambi i piedi senza mancare mai in un intervento
Tevez 7: ancora una volta tra i migliori, suo è il gol dell’uno a zero che decide la partita. Sempre pronto a muoversi alle spalle della punta con grande dinamismo e ottima qualità
(89′ Giovinco) sv
Vucinic 5.5: non è nella migliore serata, spesso disordinato e arraffone. Si perde tra le maglie della difesa blucerchiata
(89′ Llorente) sv 

All. Conte 7: la sua Juve fa fatica soprattutto davanti, ma lui non molla fino alla fine. Ha il merito di far tenere alta sempre la concentrazione ai suoi