Juventus » Juventus news » dal campo » Primavera, Torino-Juventus 3-2: bianconeri beffati a tempo scaduto!

Primavera, Torino-Juventus 3-2: bianconeri beffati a tempo scaduto!

Juventus (getty images)

PRIMAVERA TORINO-JUVENTUS / VENARIA – A distanza di una settimana dal derby dei grandi, quello Primavera è andato ai cugini granata, che se lo sono aggiudicati per 3-2. Una partita ricca di colpi di scena, dove i gol sono stati realizzati tutti nella ripresa. Il Torino è andato in vantaggio al 52′ con Ientile, raddoppiando con Aramu al 56′, leggittimando un meritato vantaggio. Poi la Juve reagisce e va vicinissima al gol con il greco Donis, che prima viene stoppato dal portiere Saracco e in seconda battuta fallisce il tap-in. Quando tutto sembrava ormai perduto con i granata in controllo della partita, è stato Marzouk ad accorciare le distanze al 88′, mentre è Ceria al 90′ con un destro da fuori a riportare le due squadre in parità. Nei 5 minuti di recupero concessi dall’arbitro un nervoso Untersee si faceva espellere per un brutto fallo da dietro. Dalla conseguente punizione era Sparacello di testa al 93′ a battere a rete dopo una goffa respinta del portire Citti e a regalare al Toro il successo. I ragazzi di Zanchetta pur soffrendo sul piano del gioco hanno mostrato un gran carattere che fa ben sperare per il futuro, ora la vendetta sportiva è attesa per domenica 29 nel derby dei grandi.

Diego Pedullà