Unai Emery (getty images)
Unai Emery (getty images)

DAL CAMPO EUROPA LEAGUE DNIPRO-SIVIGLIA / VARSAVIA – Sul neutro di Varsavia il Siviglia vince per il secondo anno consecutivo l’ Europa League, che diventano quattro nel corso della sua storia. La squadra di Emery si è imposta per 3-2 su un coriaceo Dnipro (giustiziere del Napoli), in una finale dalle mille emozioni. A sbloccare il risultato sono i ragazzi di Markevich con Kalinic al 7′, ma immediato arriva il pareggio degli spagnoli al 28′ con Krychowiak. Il Siviglia si riporta in vantaggio con il bomber Bacca al 31′, ma sul finire del primo tempo sono gli ucraini a ristabilire la parità al 44′ con una splendida punizione di Rotan.Nel secondo tempo, più povero di azioni gol, è ancora il colombiano Bacca a riportare i suoi in vantaggio, ed è la rete decisiva per la conquista della coppa. Al successo del Siviglia fa da contraltare la preoccupazione dell’ambiente ucraino, per lo scontro (fortuito) di gioco che ha costretto Matheus ad uscire dal campo in barella per una testata di un avversario.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK