Pjanic smentisce i litigi di Cardiff e parla dell’addio di Bonucci alla Juventus

0
378
Miralem Pjanic
Miralem Pjanic ©Getty Images

Tante ipotesi, troppe polemiche. Dopo la finale di Cardiff si è scatenata la fantasia dei detrattori e la preoccupazione dei sostenitori. Cos’è successo davvero nell’intervallo della finale di Champions League nello spogliatoio della Juventus? Qualcosa che ha davvero rotto gli equilibri, portando ad un inevitabile disfacimento della squadra pluricampione d’Italia, o semplicemente del gossip nato per restare qualche mese tra le news Juventus e poi spegnersi lentamente? Sulla questione era già intervenuto Andrea Barzagli qualche giorno fa, salutando l’ex compagno Bonucci che, proprio dopo Cardiff, ha improvvisamente deciso di passare al Milan. A parlarne a SkySport24 oggi è Miralem Pjanic.

Pjanic su Bonucci:”Andare via è una sua scelta, la Juventus sarà capace di ripartire”

«L’intervallo di Cardiff? Spero che smettano di parlarne perché davvero non è successo nulla tranne il discorso di Allegri. Per la Champions League ci riproveremo quest’anno.Ho letto di tutto, ma non è la verità. Abbiamo perso la partita contro un avversario molto forte che si è dimostrato migliore di noi». Il centrocampista bianconero, dunque, smentisce tutte le ipotesi di un litigio in casa Juventus. Poi parla dell’addio di Bonucci: «Leonardo è stato qua per tanti anni, conosceva il club bene e sapeva come funziona la Juve. Ha scelto di andare via, come ogni anni partono o arrivano nuovi calciatori. È una sua scelta, gli facciamo un in bocca al lupo. Ripartiamo dai calciatori che abbiamo e che arriveranno, sempre motivati. Non sarà facile raggiungere tutti gli obiettivi, ma la Juve è sempre stata capace di ripartire». Al momento tutta la squadra è negli Stati Uniti per la tournée estiva. Poi ricomincerà il campionato di Serie A, che quest’anno si prospetta più agguerrito che mai. Pjanic è pronto per vincere ancora con la maglia bianconera:«La stagione scorsa è dimenticata, abbiamo fatto un grande anno, ma non eccezionale perché alla fine non abbiamo vinto la Champions. Ogni campionato è sempre più complicato. Non c’è solo la Juve: vedo anche Milan, Roma, Napoli e Inter in lotta per lo scudetto. Noi dovremo avere la giusta continuità per vincere ancora. L’ambizione ci dà grandi motivazioni». 

Alessandra Curcio