Juventus scudetto serie tv netflix
Juventus ©Getty Images

Dal 6 luglio tornano su Netflix le avventure dei bianconeri nella docu-serie che ha già avuto tanto successo e che osserva da vicino il mondo Juventus.

“Prima squadra: Juventus FC”, la docu-serie originale realizzata da Netflix che ha per protagonista la Vecchia Signora torna con nuovi episodi, dopo il grande successo riscontrato dai primi tre rilasciati qualche mese fa, a febbraio. Dopo oltre quattro mesi di riprese, la Juventus viene raccontata sugli schermi di più di 104 milioni di iscritti in 190 paesi. La squadra bianconera si mostra nel lato più intimo e quotidiano, permettendo al pubblico di tutto il mondo di accedere al dietro le quinte del club e sentirsi più vicini a campioni come Gianluigi Buffon, Federico Bernardeschi, Giorgio Chiellini, Douglas Costa, Gonzalo Higuaín, Claudio Marchisio, Miralem Pjanic, Daniele Rugani, oltre a mister Massimiliano Allegri e leggende bianconere come Alessandro Del Piero, l’indimenticabile capitano il cui destino alla Juventus era stato in procinto di non compiersi.

«Sono stati loro (Netflix, ndr) a cercarci: desideravano realizzare un documentario sul mondo del calcio e hanno valutato varie opzioni. La nostra storia li interessava e noi abbiamo garantito loro un certo tipo di accesso alla squadra e al nostro mondo. Così ci siamo trovati d’accordo», ha spiegato negli scorsi mesi Federico Palomba, Co-Chief Revenue Officer della Juventus e responsabile Marketing e Digital, in un’intervista a euronews.com.

La docu-serie su Netflix è un’ulteriore occasione di visibilità per la Juventus, sempre più in crescita a livello internazionale

Palomba ha continuato, analizzando i motivi che hanno spinto la Juventus ad accettare la proposta di Netflix: «Il valore che noi vediamo è quello di essere esposti su una piattaforma da oltre 110 milioni di abbonati in tutto il mondo, di cui la metà negli Stati Uniti, dove la loro somma supera il totale degli abbonati di tutte le TV. Vediamo un’opportunità di esposizione internazionale priceless, senza prezzo, e per di più con un prodotto di qualità altissima. Uno dei principali obiettivi di questa straordinaria opportunità è quello di crescere a livello internazionale e raggiungere nuovi appassionati della Juventus. Ne è prova il fatto che la cosa stia sollevando interesse a livello internazionale e non solo nel mondo sportivo: si sta interessando alla Juve una comunità di persone che ruota intorno al mondo dell’intrattenimento».

Alessandra Curcio