Simone Zaza, attaccante del Torino, lascia il ritiro della nazionale a causa di un infortunio e sarà sostituito da Kevin Lasagna dell’Udinese.

Questa sera l’Italia affronterà l’Ucraina per la prima delle due gare della sosta per le nazionali; nell’amichevole dello Stadio Marassi di Genova non ci sarà, però, Simone Zaza che ha dovuto lasciare il ritiro degli azzurri per infortunio. L’attaccante del Torino, richiamato dal suo club, sarà sostituito dal bianconero dell’Udinese Kevin Lasagna. Si tratta di una convocazione importante, la prima, per l’ex Carpi.

Italia, niente gare per Zaza

Niente Italia, ancora una volta, per l’attaccante del Torino Simone Zaza che ha lasciato il ritiro. La punta granata, infatti, in seguito ad un problema fisico accusato nei giorni scorsi è stato richiamato a casa dal suo club e sarà sostituito da Kevin Lasagna, dell’Udinese. Ennesima volta, quindi, che l’ex Valencia e Juventus deve abbandonare il ritiro degli azzurri a causa di un infortunio; ricordiamo che lui non era a disposizione nella partita decisiva per i Mondiali, contro la Svezia, a causa proprio di un problema fisico che lo debilitò.

L’Italia affronterà, questa sera, in amichevole la nazionale ucraina, allo stadio Marassi di Genova. La gara è stata designata nel capoluogo ligure per ricordare le vittime della tragedia del Ponte Morandi. Prima del fischio d’inizio, infatti, ci saranno alcune celebrazioni per ricordare le persone che hanno perso la vita in quel tragico incidente. Parte del ricavato della biglietteria sarà, tra le altre cose, devoluto in beneficenza. Un importante segno di riscatto per la città di Genova e per i suoi abitanti, dopo il disastro.

Italia, al posto di Zaza c’è Lasagna

Kevin Lasagna, attaccante dell’Udinese, si è aggregato nella giornata di oggi alla nazionale italiana. Il commissario tecnico azzurro Roberto Mancini, infatti, lo ha chiamato per sostituire uno degli attaccanti infortunati, ritornato al club. Simone Zaza, infatti, dopo alcuni problemi fisici è stato richiamato dal Torino per evitare di peggiorare la situazione. Per l’attaccante dei friulani, Lasagna appunto, si tratta della prima convocazione in nazionale che va a suggellare gli ultimi tre anni a livelli altissimi, per l’ex punta del Carpi.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK