Mattia Perin, Juventus

Mattia Perin, portiere della Juventus, non ha ancora trovato continuità con la maglia della Juventus, ora starebbe pensando di lasciare Torino per trovare più spazio.

La Juventus sta cercando di affondare nuovi colpi sul calciomercato ma i dirigenti devono tenere d’occhio, anche, i giocatori che sono già in rosa. Ci sono alcuni elementi, infatti, che dopo un quarto di stagione hanno visto molto poco il campo e avrebbero deciso di lasciare la maglia bianconera, anche se sono arrivati a Torino da poco. Uno di questi è, senza dubbio, il portiere Mattia Perin che nonostante qualche apparizione a inizio stagione e una gara ufficiale non è contento. Secondo alcuni addetti ai lavori l’ex Genoa starebbe, addirittura, pensando di lasciare la Juventus per trovare maggior spazio. Su di lui, proprio, i liguri e sullo sfondo anche l’Inter.

Juventus, Perin vuole lasciare?

Mattia Perin, Juventus

Secondo alcune indiscrezioni il portiere della Juventus Mattia Perin, ex Genoa, starebbe pensando di lasciare Torino, per trovare maggior spazio. Il portiere della nazionale italiana, infatti, sarebbe molto scontento per il poco spazio che Massimiliano Allegri gli sta riservando e questo lo indurrebbe, secondo alcune voci, a pensare di chiedere la cessione. Su di lui ci sarebbe il Genoa che dopo i problemi con Federico Marchetti ha in porta Radu, scuola Inter, e proprio i nerazzurri che potrebbero contare su Beppe Marotta per convincere l’estremo difensore a trasferirsi a Milano.

Mattia Perin avrebbe questi pensieri anche per il fatto che sta perdendo la nazionale italiana, Roberto Mancini ha più volte dichiarato, infatti, che gli preferisci Gigi Donnarumma per il semplice fatto che è titolare nel Milan. Dopo l’addio alla maglia azzurra di Gianluigi Buffon sembrava essere proprio l’ex portiere del Genoa l’erede, ma per ora questa cosa non sta avvenendo.

Juventus-Perin, un amore non sbocciato

Mattia Perin, Juventus

Mattia Perin, ex portiere del Genoa, quest’estate aveva deciso di trasferirsi alla Juventus per fare il, forse, definitivo salto di qualità. Dopo le prime apparizioni nelle amichevoli, il calciatore della nazionale ha giocato una sola partita ufficiale con la maglia bianconera, senza sfigurare tra le altre cose. In questa stagione, però, l’innalzamento delle prestazioni di Wojciech Szczęsny lo hanno portato a essere un secondo, nonostante tutti lo davano allo stesso livello del polacco. Attualmente, però, questo equilibrio non si è visto, con Massimiliano Allegri che ha deciso di non dare fiducia, per ora, all’ex portiere del Genoa che ben ha figurato negli anni passati in terra ligure.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK