Higuain ritorna e riparte subito? L’argentino con le valigie in mano…

0
18

Gonzalo Higuain dovrà osservare 14 giorni di quarantena prima di potersi allenaere con i compagni. Il calciomercato però per lui ha altri progetti…

higuain

Gonzalo Higuain da ieri è tornato a Torino. E’ un passo importante: la squadra recupera la sua struttura nei giorni in cui Sarri ritrova la sua dimensione naturale. Il tencnico ieri è andato in campo, alla Continassa, per il secondo giorno consecutivo. Ha ripreso contatto con la squadra e la seguirà sia in questi giorni di allenamenti individuali sia nelle prime sedute di gruppo, quando ci saranno. Higuain, inevitabilmente, seguirà da lontano. L’Italia lo ha rivisto ieri: camminava sotto una felpa chiara, con un trolley in mano.

LEGGI ANCHE >>> Todibo, il difensore del Barcellona risponde all’interessamento della Juve

Higuain parte indietro nelle gerarchie di Maurizio Sarri

La Gazzetta dello Sport fa il punto della situazione. «Il Pipita in questo momento corre di rincorsa. È arrivato in Italia in coda ai viaggi di rientro dei compagni – Pjanic, Ronaldo, Szczesny, De Ligt, Khedira, Matuidi, Danilo, Alex Sandro, Douglas Costa, Rabiot – e inevitabilmente dovrà rimontare anche nelle gerarchie di Sarri. La prima partita è ancora lontana ma è chiaro che il centravanti titolare ora è uno strano tipo con il numero 10 sulle spalle». Insomma, davanti c’è Dybala, poi lui.